Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Con la Tangenziale strade più libere: "Nella zona industriale il traffico cala del 50%"

Il dirigente del servizio Mobilità del Comune di Forlì, Claudio Maltoni, conferma che i risultati si vedono già, anche "grazie all'apertura della via Mattei al collegamento con la rotatoria dell'Asse di arroccamento"

E' aperto da una settimana il nuovo tratto della Tangenziale Est, che collega la Zona industriale di Coriano all'Autostrada,  e il traffico in città ha già subito un notevole snellimento. Con la via Cervese chiusa dal 16 giugno, nella zona di Bagnolo, e la via Mattei, nello stesso periodo, per permettere la realizzazione della bretella che collega il Sistema tangenziale a Villa Selva, le arterie principali della città sono state congestionate per una decina di giorni, prima dell'apertura del 4° lotto.

Il dirigente del servizio Mobilità del Comune di Forlì, Claudio Maltoni, conferma che i risultati si vedono già, anche “grazie all'apertura della via Mattei al collegamento con la rotatoria dell'Asse di arroccamento: non si sono infatti riscontrate criticità dalla chiusura della rotonda di via Golfarelli. A breve poi arriveranno anche le due rampe, ancora in costruzione (entro luglio secondo quando conferma Anas ndr), che collegheranno direttamente la tangenziale a Villa Selva, sgravando ancora di più l'ex via Emilia; ad oggi il collegamento arrivando dall'autostrada non è diretto”.

Relativamente all'apertura del 4° lotto, le previsioni sui flussi ipotizzate dagli uffici tecnici del Comune, prevedono per l'asse Campo di Marte-Gramsci-Bertini un'ulteriore diminuzione del traffico del 40%; per viale Vittorio Veneto-viale Matteotti-piazzale Della Vittoria-viale Della Libertà  un calo del 25%. Meno 30-40% per via Ravegnana-via Punta di Ferro- via Zampeschi. Per viale Roma è ipotizzata una diminuzione del traffico del 25%, che toccherebbe il massimo sulla via Bidentina, arrivando al 60%. Per l'asse fermi Romagnosi-Correcchio-Costanzo II del 50%.

“Questo permetterà di rendere ancora più urbane le strade che saranno alleggerite del traffico, che non saranno solo gli assi principali, essendo quella di Forlì una tangenziale che mette in rete tutti i quartieri”, conclude Maltoni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la Tangenziale strade più libere: "Nella zona industriale il traffico cala del 50%"

ForlìToday è in caricamento