rotate-mobile
Lunedì, 27 Marzo 2023
Cronaca Santa Sofia

Conclusa la due giorni di formazione per i "tecnici di ricerca dispersi" del Soccorso Alpino

Il corso si è tenuto a Santa Sofia, nella sede di Romagna Acque a Capaccio, che per due giorni ha ospitato tra i migliori specialisti regionali nell’ambito della ricerca dispersi in ambiente montano

Si è concluso domenica un importante corso di formazione per i "tecnici di ricerca dispersi"del Soccorso Alpino e Speleologico Emilia-Romagna. Il corso si è tenuto a Santa Sofia, nella sede di Romagna Acque a Capaccio, che per due giorni ha ospitato tra i migliori specialisti regionali nell’ambito della ricerca dispersi in ambiente montano. La formazione ha previsto l’aggiornamento sulle ultime linee guida nazionali, dai nuovi programmi di cartografia, all’utilizzo delle app per smartphone come Sms alert ed Arogis, strumenti che possono aiutare molto in fase di ricerca. Le lezioni sono state tenute da istruttori e formatori nazionali qualificati Cnsas, ai quali si sono aggiunti anche formatori sanitari regionali, che hanno aggiornato gli operatori sulla gestione sanitaria del paziente. La qualifica Tecnico di Ricerca è molto specialistica, e i tecnici che la possiedono sono formati di frequente, dato che operano su tutta la regione e devono gestire tra i più complicati interventi di soccorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conclusa la due giorni di formazione per i "tecnici di ricerca dispersi" del Soccorso Alpino

ForlìToday è in caricamento