Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Concluso il viaggio solidale della Croce Verde Bidente in Polonia

La Croce Verde Bidente ha trasportato in Polonia anche venti carrozzine “RGA” offerte dall’Ausl Romagna, consegnandole alla Caritas Diecezji della città di Świdnica

E’ viva la soddisfazione di vertici e soci della Croce Verde Bidente per il buon esito della missione in Polonia, conclusasi nella serata di sabato. Allestita in collaborazione con il Gruppo di Preghiera di Montepaolo, la spedizione ha raggiunto la località polacca di Legnica, per donare a padre Robert Serafin, presidente del Consiglio della Stacj? Opieki Caritas Diecezji, un’autoambulanza offerta dalla ditta E.D.M. di Castrocaro Terme.

Legnica, cittadina della Bassa Slesia non lontana dal confine tedesco, era detta la piccola Mosca perché sede delle forze armate del Patto di Varsavia ai tempi della “cortina di ferro”: solo il contingente russo era composto da ben 100.000 uomini. E’ storicamente documentato che i sovietici, andandosene dalla città l’indomani della caduta del muro di Berlino, nel 1989, in accordo coi nuovi governanti polacchi, l’abbiano lasciata completamente devastata.

“Sono passati trent’anni - racconta Pierluigi Consorti del Gruppo di Preghiera di Montepaolo, partner dell’iniziativa - e con grande fatica Legnica sta rinascendo, grazie anche agli aiuti umanitari giunti da altri paesi europei, fra cui la nostra Italia”. La Croce Verde Bidente ha trasportato in Polonia anche venti carrozzine “Rga” offerte dall’Ausl Romagna, consegnandole alla Caritas Diecezji della città di ?widnica. La grande accoglienza tributata ai volontari romagnoli dalle due Caritas polacche beneficiarie dell’intervento, ha dissipato ogni fatica e disagio dati dal lungo viaggio.

“Abbiamo promosso questo gesto di solidarietà internazionale - dichiara il presidente della Croce Verde Bidente, Romano Paglia - nel quadro delle collaborazioni con l’associazionismo locale ed in coerenza con la modalità della consegna diretta, senza intermediari, tipica della nostra azione. Anche questa missione, come già avvenuto per le precedenti, è stata resa possibile dal forte entusiasmo e sensibilità dei soci e collaboratori dell’associazione, sempre disponibili a rendersi utili al prossimo”.

Prima di essere portate in Polonia, sia l’autoambulanza che le carrozzine sono state pienamente revisionate e messe in efficienza dai soci volontari e dagli amici della Croce Verde Bidente, fra i quali la Pizzeria Domus di Forlimpopoli e l’Acs Fratta Terme. Paglia spezza una lancia ulteriore in favore dei coniugi Monika Pelczar e Pier Luigi Consorti del Gruppo di Preghiera di Montepaolo, per aver creato ed affinato i contatti utili al buon esito della missione.

“E’ grazie a loro che siamo recati in Polonia per la prima volta dalla nostra costituzione, avvenuta nel 2013. Il viaggio ha arricchito notevolmente le esperienze culturali dei soggetti coinvolti, nella consapevolezza che occorre aprirsi agli altri per promuovere un futuro migliore per tutti”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concluso il viaggio solidale della Croce Verde Bidente in Polonia

ForlìToday è in caricamento