Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Condannato l'ex sindaco Drei, Pd: "Umanamente vicini a Davide e convinti della sua buona fede"

Sostegno del Partito Democratico, all'indomani della condanna – in primo grado – dell'ex sindaco Davide Drei

Sostegno del Partito Democratico, all'indomani della condanna – in primo grado – dell'ex sindaco Davide Drei, assieme all'ex direttore generale comunale Vittorio Severi e all'ex presidente di Livia Tellus Gianfranco Marzocchi. Il Tribunale, presieduto dal giudice Ilaria Rosati, ha deciso una condanna di due anni di pena per Drei e Severi e un anno e otto mesi per Gianfranco Marzocchi (pene sospese).

Il processo riguarda gli emolumenti di Marzocchi, presidente di Livia Tellus, che vennero alzati in occasione dell'ingresso in Livia Tellus degli altri 14 comuni dell'allora Unione dei Comuni nella holding (fino a quel momento solo di Forlì), delle società e partecipazioni pubbliche. Lo scopo dell'operazione era quella di allargare la holding a tutti i Comuni interessati alla creazione di Alea.

In quel frangente la retribuzioni di Marzocchi venne alzata di 25mila euro (mentre prima era di appena 8mila euro), in un quadro complessivo in cui, però, la razionalizzazione delle poltrone nelle partecipate comunali comportava una diminuzione complessiva dei costi per i vertici da 146mila a 104mila euro. Una decisione che però è stata ritenuta contrastante con i decreti tagliaspesa dell'epoca che imponevano la riduzione del 20% di queste retribuzioni.

Nella sua nota scrive il Pd: “Vogliamo esprimere vicinanza a Davide Drei dopo la notizia della condanna per il processo Livia Tellus che vede condannati, oltre a lui, Gianfranco Marzocchi e Vittorio Severi. Nel pieno rispetto del corso della giustizia, siamo vicini umanamente a Davide. Il Partito Democratico è convinto della buona fede di Davide e accoglie con fiducia la notizia del ricorso in appello che la difesa ha richiesto subito dopo la condanna in primo grado”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato l'ex sindaco Drei, Pd: "Umanamente vicini a Davide e convinti della sua buona fede"
ForlìToday è in caricamento