menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I commercianti: "Perchè il blocco del traffico dopo la neve?"

Confcommercio e Confesercenti Forlì sottolineano che è "paradossale che l'Amministrazione non abbia richiesto alla Regione una deroga per la non applicazione del divieto di cui sopra".

“Dopo le eccezionali  nevicate registrate dei giorni scorsi che hanno completamente paralizzato l’intera economia del territorio, l’ultima cosa che ci saremmo aspettati di trovare nella giornata odierna è il blocco del traffico del giovedì”. Esordisce così una nota di Confcommercio e Confesercenti Forlì, sottolineando che è “paradossale che l’Amministrazione non abbia richiesto alla Regione una deroga per la non applicazione del divieto di cui sopra”.

Le associazioni si chiedono “quali sono le reali ragioni di chiusura del traffico, considerando che le copiose nevicate dei giorni scorsi hanno probabilmente contribuito a diminuire i livelli delle polveri sottili ed il conseguente livello d’inquinamento”.

Per Confcommercio e Confesercenti, “le attività commerciali forlivesi,  con la conferma del provvedimento di limitazione del traffico hanno subìto un ulteriore danno che va ad assommarsi a quello provocato dal maltempo: infatti nell’ultimo periodo sia per problemi di viabilità che di approvvigionamento le attività hanno visto una contrazione degli incassi estremamente considerevoli che in alcuni settori hanno raggiunto punti pari al 70/80%”.


L'osservazione delle associazioni dei commercianti è che “l’Amministrazione ha contribuito purtroppo ad aggravare una situazione già di per sé drammatica. Ci chiediamo chi possa aver tratto vantaggio da questo assurdo provvedimento”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento