Consegnato a Franco Servadei il Lions D'Oro

Venerdì è stato consegnato a Franco Servadei il Lions d'Oro, il più alto riconoscimento che il Lions Club Forlì Host assegna, con cadenza biennale, al forlivese che si è particolarmente distinto nell'attività professionale e civile.

Venerdì è stato consegnato a Franco Servadei il Lions d'Oro, il più alto riconoscimento che il Lions Club Forlì Host assegna, con cadenza biennale, al forlivese che si è particolarmente distinto nell'attività professionale e civile. Nel caso di Servadei le motivazioni che hanno spinto il club a premiarlo sono da ricercare, come ha sottolineato Cinzia Brunelli, presidente del sodalizio, nella lunga attività di studioso di altissimo livello nel campo della neurochirurgia, tanto da essere stato nominato lo scorso anno Presidente della Società mondiale di Neurochirurgia. 

Durante il corso della cerimonia Franco Servadei  ha evidenziato gli aspetti più complessi della sua attività, in particolare gli studi sul trauma cranico. Gli effetti dei traumi cranici assumono nel nostro paese una grande rilevanza, in quanto sono la prima causa di morte al di sotto dei 45 anni. Al momento della consegna del riconoscimento, Cinzia Brunelli, ha ricordato che, a partire dall'anno sociale 1990/1991, il Lions d'Oro è stato assegnato ai docenti universitari Ottavio Pompeiano, Silviero Sansavini, Maurizio Viroli, Vincenzo Balzani, agli attori Laura Carli e Quinto Massimo Foschi, agli sportivi Bruno Grandi, Simona Galassi, Fabio Scozzoli, Alberto Zaccheroni, al soprano Giulietta Simionato e al giornalista Marino Bartoletti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Punta un euro su un gratta e vinci e non crede ai propri occhi: il "Sette e mezzo" è fortunato

  • Nel weekend tornano freddo e neve, ecco dove sono attesi i fiocchi. Ma l'inverno non decollerà

  • E' confermato il ritorno della neve, ecco dove sono attesi i fiocchi bianchi: allerta "gialla"

  • Donna in carrozzina investita sulle strisce pedonali mentre attraversa vicino al supermercato

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento