menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consorzio di bonifica della Romagna, al via i lavori all'impianto idrovoro del quartiere Romiti

I lavori saranno finanziati da apposita convenzione tra Consorzio di bonifica e Comune di Forlì

Il quartiere Romiti della città di Forlì, situato nelle adiacenze del fiume Montone, si trova a quote molto basse rispetto alla sommità d’argine del fiume, in molte aree si raggiungono addirittura i tre metri di dislivello, impedendo alle acque meteoriche del quartiere di scolare a gravità nel fiume.

Questa differenza di quota tra la  sommità d’argine e quella di terreni e fabbricati espone l’intero quartiere a rischio di allagamento per ritorno delle acque del fiume Montone verso le reti di scarico costituite dalle fognature bianche comunali e dal canale di bonifica “Fontana”, interamente tombinato. 

In questa area “idraulicamente delicata” il Consorzio di bonifica gestisce un sistema di paratoie (“Fontana” e “Fontana 2”) che proteggono il quartiere dal ritorno delle piene fluviali, mentre il sistema di impianti di sollevamento delle acque meteoriche (Idrovori “Fontana” e “Fontana 2”) drenano il bacino quando le paratoie sono chiuse. 

Il Consorzio di bonifica sta attualmente effettuando importanti lavori di potenziamento e ammodernamento del principale impianto idrovoro “Fontana” in via Nervesa. Sono previsti lavori di sostituzione delle originarie motopompe a gasolio con moderne elettropompe ad attivazione automatica e telecontrollate, nonché la ristrutturazione edilizia del locale tecnico. É previsto inoltre un nuovo accesso carraio da via Cormons e il rifacimento della pavimentazione ed illuminazione delle aree esterne all’impianto, per migliorare l’operatività e la sicurezza degli addetti alla gestione.

L’intervento, di importo complessivo di 100.000 euro, è realizzato interamente dal Consorzio di bonifica della Romagna  ed è il frutto di una specifica convenzione,  recentemente stipulata, di collaborazione tra Consorzio e Comune, che vede il Consorzio a compartecipare al finanziamento con 60.000 euro e il Comune di Forlì con 40.000 euro.

Il Comune di Forlì resterà proprietario dei fabbricati e delle aree esterne, mentre al Consorzio sarà interamente demandata la manutenzione e gestione dell’opera.

Grande soddisfazione del Consorzio e del Comune per un intervento, la cui ultimazione è prevista  entro l’autunno 2020, che indubbiamente aumenterà il grado di sicurezza idraulica del quartiere interamente urbanizzato e densamente abitato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento