Consorzio di bonifica della Romagna, al via i lavori all'impianto idrovoro del quartiere Romiti

I lavori saranno finanziati da apposita convenzione tra Consorzio di bonifica e Comune di Forlì

Il quartiere Romiti della città di Forlì, situato nelle adiacenze del fiume Montone, si trova a quote molto basse rispetto alla sommità d’argine del fiume, in molte aree si raggiungono addirittura i tre metri di dislivello, impedendo alle acque meteoriche del quartiere di scolare a gravità nel fiume.

Questa differenza di quota tra la  sommità d’argine e quella di terreni e fabbricati espone l’intero quartiere a rischio di allagamento per ritorno delle acque del fiume Montone verso le reti di scarico costituite dalle fognature bianche comunali e dal canale di bonifica “Fontana”, interamente tombinato. 

In questa area “idraulicamente delicata” il Consorzio di bonifica gestisce un sistema di paratoie (“Fontana” e “Fontana 2”) che proteggono il quartiere dal ritorno delle piene fluviali, mentre il sistema di impianti di sollevamento delle acque meteoriche (Idrovori “Fontana” e “Fontana 2”) drenano il bacino quando le paratoie sono chiuse. 

Il Consorzio di bonifica sta attualmente effettuando importanti lavori di potenziamento e ammodernamento del principale impianto idrovoro “Fontana” in via Nervesa. Sono previsti lavori di sostituzione delle originarie motopompe a gasolio con moderne elettropompe ad attivazione automatica e telecontrollate, nonché la ristrutturazione edilizia del locale tecnico. É previsto inoltre un nuovo accesso carraio da via Cormons e il rifacimento della pavimentazione ed illuminazione delle aree esterne all’impianto, per migliorare l’operatività e la sicurezza degli addetti alla gestione.

L’intervento, di importo complessivo di 100.000 euro, è realizzato interamente dal Consorzio di bonifica della Romagna  ed è il frutto di una specifica convenzione,  recentemente stipulata, di collaborazione tra Consorzio e Comune, che vede il Consorzio a compartecipare al finanziamento con 60.000 euro e il Comune di Forlì con 40.000 euro.

Il Comune di Forlì resterà proprietario dei fabbricati e delle aree esterne, mentre al Consorzio sarà interamente demandata la manutenzione e gestione dell’opera.

Grande soddisfazione del Consorzio e del Comune per un intervento, la cui ultimazione è prevista  entro l’autunno 2020, che indubbiamente aumenterà il grado di sicurezza idraulica del quartiere interamente urbanizzato e densamente abitato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento