menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consumo di gas si impenna del 20%. Le scorte ci sono

Non ci sono pericoli per l'approvvigionamento di gas nella provincia di Forlì-Cesena. Lo conferma Hera. L'allarme lanciato a livello nazionale non riguarderà il territorio

Non ci sono pericoli per l’approvvigionamento di gas nella provincia di Forlì-Cesena. Lo conferma Hera.  L’allarme lanciato a livello nazionale non riguarderà il territorio. Non ci sono problemi sulle scorte, visto che l’inverno, fino a qualche settimana fa, almeno, è stato abbastanza mite. L’impennata dei consumi infatti si è registrata nei primi 5 giorni di febbraio, quando sono stati immessi in rete 2 milioni di metri cubi di gas, +20% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

A bilanciare i consumi c’è, per ora, il mese di gennaio, che, rispetto al 2011, è stato decisamente più caldo. In questo caso, in provincia, la quantità di gas consumata è scesa del 5%. Nessun pericolo di restare al freddo dunque, per le bollette si vedrà. E’ ancora troppo presto per fare un calcolo sui dati forniti da Hera per i primi giorni di gelo in febbraio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento