rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca

Covid, lieve crescita dei contagi nel Forlivese nell'ultima settimana: oltre 700 casi attivi

In Romagna sono stati eseguiti 15.595 tamponi (molecolari e antigenici), con 2.619 nuovi casi positivi (-425 rispetto al periodo dal 29 agosto al 4 settembre)

Da 500 a 512 nuovi positivi. In controtendenza rispetto alle altre aree della Romagna, nel comprensivo di Forlì si è registrato nell'ultima settimana, quella dal 5 all'11 settembre, un lieve incremento delle positività. Questa la distribuzione delle positività, complessivamente 723 casi attivi: Bertinoro 35, Castrocaro 21, Civitella 19, Dovadola 6, Forlì 443, Forlimpopoli 61, Galeata 14, Meldola 60, Modigliana 5, Portico e San Benedetto 3, Predappio 13, Premilcuore 1, Rocca San Casciano 3, Santa Sofia 33 e Tredozio 6. In Romagna sono stati eseguiti 15.595 tamponi (molecolari e antigenici), con 2.619 nuovi casi positivi (-425 rispetto al periodo dal 29 agosto al 4 settembre): nel dettaglio il Ravennate è passato da 1.265 a 976, il Riminese da 687 a 656 e il Cesenate da 592 a 475. Sono tre i focolai intraospedalieri, mentre sono passati da 12 a 7 quelli nelle strutture socio-assistenziali.

Coronavirus, l'evoluzione nella settimana dal 5 all'11 settembre

Nella settimana in esame si registra un tasso di occupazione di posti letto da parte di pazienti affetti da Covid in calo dell'8,4% rispetto alla settimana precedente: in totale sono ricoverati 98 pazienti, tra questi 2 ricoverati in terapia intensiva. In lieve aumento i decessi, nove contro gli otto della settimana precedente: sei nel Ravennate, due nel Riminese ed uno nel Cesenate. Per quanto riguarda la campagna vaccinale, al 12 settembre, l’adesione alla quarta dose di coloro invitati a vaccinarsi perché vulnerabili e over60, è pari al 46,1% con variazioni nei diversi ambiti: 53,2% a Forlì, 48,6% a Ravenna, 49,2% a Cesena e 35,4% a Rimini. Per quanto riguarda l'adesione degli over 80 è pari al 44,7% (44,2% a Forlì, 51,3% a Ravenna, 43,1% a Cesena e 36,6% a Rimini).

Complessivamente sono stati sospesi 130 operatori tra dipendenti e convenzionati in tutta l'Ausl Romagna. La percentuale dei sospesi sul totale degli operatori con obbligo vaccinale è inferiore al 1% in tutti gli ambiti territoriali e non si apprezzano sostanziali differenze tra Cesena, Forlì, Rimini e Ravenna. Nel comprensorio Forlivese i sospesi sono 26, tre dei quali convenzionati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, lieve crescita dei contagi nel Forlivese nell'ultima settimana: oltre 700 casi attivi

ForlìToday è in caricamento