Contributi per l’affitto: raggiunti 542 nuclei familiari in difficoltà

A mettere in fila i numeri dei contributi per l'affitto e quelli relativi al fondo per la morosità incolpevole è l'assessore al welfare Rosaria Tassinari

"Sono 238 le famiglie in situazioni di difficoltà economica a cui è stato erogato un contributo per l'affitto per un totale di circa 214mila euro. A queste se ne aggiungono altre 304, intercettate con la prima tranche, a cui sono stati erogati altrettanti contributi per un importo superiore a 290mila euro, riuscendo così a raggiungere in totale oltre 500 nuclei". A mettere in fila i numeri dei contributi per l'affitto e quelli relativi al fondo per la morosità incolpevole è l'assessore al welfare Rosaria Tassinari.

"Rispetto al contributo per l'affitto, su 881 domande presentate, 815 sono state ritenute ammissibili e 66 hanno rilevato condizioni non compatibili con i principi della delibera - continua Tassinari -. Questo strumento di integrazione al reddito ha come scopo quello di intercettare e sopperire a situazioni di profonda difficoltà economica, caratterizzate dall'impossibilità di sostenere, con criteri di continuità, il pagamento di un canone di locazione. Sullo stesso fronte si è agito attraverso l’utilizzo del fondo per la morosità incolpevole, per un importo complessivo nella corrente annualità di circa 47mila euro e più di 52mila nel 2019".

"Entrambe le misure - conclude l'assessore Tassinari - certificano l'impegno di questa amministrazione rispetto al tema dell’emergenza casa e ne mettono in luce la volontà di aiutare, con strumenti concreti e meccanismi snelli, quelle famiglie che per varie ragioni stanno attraversando un momento di difficoltà economica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento