rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca

Lotta all'abbandono dei rifiuti, il lavoro della Municipale dà i suoi frutti: "zozzoni" stanati al ritmo di tre al giorno

Proseguono i controlli del Nucleo Specialistico della Polizia Locale dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese contro l'abbandono dei rifiuti in città

Si viaggia al ritmo di due-tre sanzioni al giorno. Proseguono i controlli del Nucleo Specialistico della Polizia Locale dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese contro l'abbandono dei rifiuti in città. Le pattuglie, anche in borghese, si focalizzano in particolar modo sulle zone attenzionate alla luce delle segnalazioni giunte alla Centrale Operativa. Pochi giorni fa il personale specializzato è stato impegnato in un'attività investigativa che ha portato a sorprendere sul fatto tre persone che stavano abbandonando rifiuti, o comunque procedere ad un errato conferimento nei cassonetti ancora presenti in strada, a Ravaldino, viale Salinatore e al cimitero di Bussecchio.

Il conferimento di rifiuti in contenitori diversi rispetto a quello preposti è punito con una sanzione di 104 euro, secondo quanto stabilito dal regolamento di Atersir - Agenzia territoriale dell'Emilia-Romagna per i servizi idrici e rifiuti che disciplina l'attività di vigilanza in materia di raccolta e di conferimento dei rifiuti ed il sistema sanzionatorio. Il Corpo lavora al fianco degli uffici comunali per l'entrata in funzione delle "fototrappole", le telecamere di sorveglianza nei luoghi dove è più frequente il sorgere di mini-discariche. In queste ultime settimane è stato formato il personale e contemporaneamente si è provveduto nell'installazione della segnaletica laddove ci saranno i dispositivi. E' stata annunciata anche una rimodulazione delle zone più sensibili al fenomeno rispetto a quanto inizialmente previsto dal progetto.

(FOTO DI REPERTORIO)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta all'abbandono dei rifiuti, il lavoro della Municipale dà i suoi frutti: "zozzoni" stanati al ritmo di tre al giorno

ForlìToday è in caricamento