menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bivaccano, bevono alcolici e lasciano rifiuti nel parco: multati dalla Polizia

I tre, che erano in possesso dei documenti, sono stati quindi immediatamente sanzionati e allontanati


Quattro stranieri, tutti marocchini, residenti in città e comuni limitrofi, sono stati sanzionati dalle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura per la violazione del regolamento di polizia urbana nel corso dei controlli del territorio svolti all’interno dei luoghi segnalati per situazioni di degrado. Uno dei soggetti, inoltre, è stato denunciato alla Procura per reati inerenti la violazione della legge sull’immigrazione. Il controllo è avvenuto nel parco industriale Bartoletti, situato in via Volta, nei pressi della stazione ferroviaria.

La Polizia, che pattuglia spesso quell’area, ha notato quattro individui che stavano bivaccando e bevendo alcolici su una panchina del parco, poco dopo l’ora di pranzo. Gli agenti si sono quindi avvicinati per identificarli, appurando che tre di loro erano in regola con il soggiorno mentre un quarto non aveva al seguito alcun documento identificativo e tantomeno il titolo di soggiorno da esibire per dimostrare la sua posizione sul suolo italiano.

Il bivacco, consumo alcolici ed abbandonando rifiuti ha innanzitutto portato alla contestazione della violazione di due diversi articoli del regolamento di polizia urbana, cui consegue – a norma del decreto sicurezza del 2017 – l’ordine di allontanamento per 48 ore da luogo dove il fatto è stato commesso. I tre, che erano in possesso dei documenti, sono stati quindi immediatamente sanzionati e allontanati, mentre il quarto è stato accompagnato in Questura per completare le procedure di identificazione, cui ha fatto seguito la contestazione dell’illecito penale e la notifica, così come per gli altri, dell’ordine di allontanamento ai sensi del decreto sicurezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento