Forlimpopoli, controlli con i cani antidroga: i Carabinieri stanano uno studente con la "maria" da spacciare

Si tratta di uno studente incensurato di 18 anni, arrestato nella nottata tra venerdì e sabato in flagranza dai militari della stazione dell'Arma di Forlimpopoli

Giovane forlimpopolese nella rete dei Carabinieri nell'ambito di un'attività antidroga. Si tratta di uno studente incensurato di 18 anni, arrestato nella nottata tra venerdì e sabato in flagranza dai militari della stazione dell'Arma di Forlimpopoli con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Venerdì sera i militari sono stati impegnati in una serie di controlli finalizzati alla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di droga tra i ragazzi. Con l'ausilio di due unità cinofile arrivate da Bologna, Geco e Taxi, un labrador ed un pastore tedesco, i Carabinieri - anche in borghese - hanno focalizzato le attenzione sui luoghi di ritrovo dei giovani come parchi e bar. 

In particolare, all'esterno di un bar del centro storico artusiano, vi era un gruppetto di ragazzi. Uno di questi, alla vista del personale in divisa, ha cominciato a correre, prendendo la via del sottopasso in direzione del forese. Nel tragitto i militari hanno notato come il fuggitivo abbia tentato di disfarsi di qualcosa. Monitorando il percorso con i cani antidroga è stato rinvenuto un involucro in cellophane contenente un grammo di marijuana. I Carabinieri non sono riusciti a bloccare il ragazzo, ma ne hanno riconosciuto il volto. Così si sono presentati nella sua abitazione per gli accertamenti del caso.

In quel momento vi erano solo i genitori e solo alcuni minuti più tardi si è materializzato alla porta. La perquisizione personale e domiciliare ha dato esito negativo. Ma è stato comunque portato in caserma per gli atti del caso. Una volta lasciati gli uffici, gli uomini dell'Arma hanno avuto l'intuito investigativo di pedinare il 18enne temendo che avesse mentito poco prima circa la detenzione della droga. Seguendo gli spostamenti del ragazzo si è così arrivati in un parchetto vicino casa. E nei pressi di uno scivolo è stato sorpreso mentre prelevava qualcosa. 

Bloccato nuovamente, è stato trovato con 25 grammi di marijuana in involucri simili a quello precedentemente trovato. E' scattato così l'arresto in flagrante. Trascorsa la notte agli arresti domiciliari, sabato mattina si è presentato davanti al giudice Nunzia Castellano (pubblico ministero Filippo Santangelo) per l'udienza di convalida, patteggiando 10 mesi di reclusione e 2mila euro di multa (pena sospesa). Durante l'attività sono stati sequestrati al ragazzo 25 euro ritenuti come possibile provento dell'attività di spaccio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

droga-sequestrata-29-30-novembre-2019-forlimpopoli-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • Schianto in moto sulla Tosco-Romagnola: ferito un 28enne forlivese

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

  • Covid-19, nuova ordinanza in Emilia Romagna: contagi tra familiari, si stringono le maglie

  • Sfuriata ventosa in serata: crollano diversi alberi, serie di interventi dei Vigili del Fuoco

Torna su
ForlìToday è in caricamento