Cronaca

Si aggira in auto con fare sospetto nel cuore della notte: aveva il "kit del ladro"

Il "kit del ladro" è costato una denuncia a piede libero ad un napoletano di 66 anni, già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio

Si aggirava con fare sospetto a bordo di un'auto e la Polizia non ha indugiato a fermarlo. A bordo nascondeva cacciaviti, torce elettriche e frammenti di ceramiche, normalmente utilizzati per infrangere i finestrini delle auto. Il "kit del ladro" è costato una denuncia a piede libero ad un napoletano di 66 anni, già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio.

Il controllo è stato svolto nel cuore della nottata tra martedì e mercoledì dagli agenti della Volante della Questura di Forlì, lungo via Rio Cozzi. L'uomo si muoveva a bassa velocità e l'andatura sospetta ha spinto i poliziotti all'immediato controllo. Non ha saputo dare una giustificazione circa la sua presenza nel territorio Forlivese. La perquisizione ha dato invece qualche risposta: presumibilmente si trovava in zona per metter a segno qualche furto.

Gli agenti hanno provveduto a sequestrare gli "attrezzi del mestiere" e a denunciare il campano per porto di oggetti atti allo scasso. La Divisione Anticrimine ha provveduto inoltre al foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno in città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si aggira in auto con fare sospetto nel cuore della notte: aveva il "kit del ladro"

ForlìToday è in caricamento