Martedì, 23 Luglio 2024
Sicurezza

Viaggiatori e tassisti importunati, scattano i controlli dei Carabinieri in zona stazione: due denunce

Nell'ultimo fine settimana due pattuglie, in maniera costante, hanno presidiato lo scalo ferroviario e le zone limitrofe

Intensificati i controlli dei Carabinieri di Forlì nei pressi della stazione ferroviaria. L'azione segue una serie di ricevute circa la presenza di giovani stranieri che si divertono ad importunare i viaggiatori in transito nonché ad infastidire i tassisti. Nell'ultimo fine settimana due pattuglie, in maniera costante, hanno presidiato lo scalo ferroviario e le zone limitrofe. Nel corso di tale attività, tra le numerose persone controllate, sono stati individuati due trentenni stranieri che, per il loro atteggiamento hanno insospettito maggiormente i militari, poiché notati più volte girovagare nei dintorni della stazione ferroviaria. 

I due sono risultati sprovvisti di regolare permesso di soggiorno pertanto condotti presso la caserma di Corso Mazzini per gli accertamenti del caso. Entrambi sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica per la violazione della normativa sull’immigrazione e, nei loro confronti, sono state avviate le procedure per l’espulsione nei paesi di origine. "Tali controlli - viene spiegato dalla Compagnia di Corso Mazzini - rientrano nella più ampia programmazione dei servizi predisposti dal comando provinciale dei Carabinieri nelle aree più degradate della città, nell’ottica di garantire la sicurezza nell’area urbana, nello specifico della stazione ferroviaria, al fine di prevenire ripercussioni sulla percezione di sicurezza di cittadini e viaggiatori"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggiatori e tassisti importunati, scattano i controlli dei Carabinieri in zona stazione: due denunce
ForlìToday è in caricamento