rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Esce di casa senza giustificazioni e si schianta in bici: era ubriaco fradicio

Venerdì sono proseguiti i controlli della Polizia Locale con un bilancio di tre denunce per aver sorpreso in giro cittadini senza valide giustificazioni

Ubriaco fradicio in giro per la città e senza alcuna giustificazione. Un cittadino di nazionalità ucraina, residente a Forlì, è stato denunciato a piede libero dagli agenti della Polizia Locale mercuriale per guida in stato d'ebrezza e per aver violato l'articolo 650 del codice penale, avendo violato il decreto ministeriale finalizzato a contrastare la diffusione del coronavirus. L'uomo stava percorrendo in bici viale Roma, quando è finito contro un'auto in sosta.

Dagli accertamenti è risultato aver un tasso di alcol nel sangue circa sette volte oltre il limite fissato dal codice della strada in 0,50 grammi per litro. Per tal motivo è scattata la segnalazione all'autorità giudiziaria. Inoltre non ha fornito una giustificazione perchè si trovasse in giro in quel momento, facendo scattare la denuncia per l'articolo 650 del codice penale. Venerdì sono proseguiti i controlli della Polizia Locale con un bilancio di tre denunce per aver sorpreso in giro cittadini senza valide giustificazioni.

Complessivamente sono state identificate 90 persone e controllati 260 esercizi commerciali. Sabato sono proseguiti i controlli, con le pattuglie lungo la Cervese e sulle principali vie in uscita dalla città. "Non è consentito raggiungere le seconde abitazioni, quindi recarsi al mare o in montagna - afferma il vicesindaco Daniele Mezzacapo, ricordando le ultimi disposizioni del governo -. Il servizio di sicurezza viene svolto in divisa e borghese. È fondamentale, per arginare la costante diffusione del virus, restare a casa".

Sabato sono proseguiti i controlli nelle aree verdi non transennate: "Mi riferiscono esserci persone che camminano, corrono e si allenano.
I droni della Polizia Locale sono in funzione - assicura Mezzacapo - e sorvolano ad altezza di 40/50 metri rispetto al suolo. Le videocamere installate rilevano perfettamente ogni minimo dettaglio. La camminata con il cane è consentita solo in prossimità della vostra abitazione. Non serve inventarsi escamotage. In questo momento serve essere responsabili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce di casa senza giustificazioni e si schianta in bici: era ubriaco fradicio

ForlìToday è in caricamento