menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scarichi fuori dall'isola ecologica: a Bertinoro decine di multe in un anno

In via Cellaimo a Bertinoro, si incontra uno spettacolo decisamente sconveniente: alcuni cittadini, non particolarmente attenti, utilizzano quotidianamente, sistematicamente, l’area esterna alla Stazione Ecologica Attrezzata come discarica personale. Sono oltre 80 controlli effettuati dall’inizio dell’anno

In via Cellaimo a Bertinoro, si incontra uno spettacolo decisamente sconveniente: alcuni cittadini, non particolarmente attenti, utilizzano quotidianamente, sistematicamente, l’area esterna alla Stazione Ecologica Attrezzata come discarica personale. Sono oltre 80 controlli effettuati dall’inizio dell’anno,  decine le sanzioni amministrative elevate ( da 600 Euro l’una),  2 le indagini penali avviate dal Nucleo Operativo del Corpo della Guardia Zoofila Ambientale (CGA) di Forlì-Cesena, testimoniano che i proprietari dei rifiuti, italiani e non, sono residenti. Vi si possono trovare rifiuti di ogni genere: macerie, giocattoli per bambini, mobilio, rifiuti domestici, organici e non, rifiuti pericolosi e tossici, veleno per topi, siringhe, solventi e tanto altro.

Oltre al problema di decoro assurge anche l’aspetto della tutela ambientale e della salute pubblica. Oltre a quello economico. Non si dimentichi che la bonifica di questi abbandoni ha costi aggiuntivi che gravano in bolletta dei contribuenti.  Nei giorni scorsi, nonostante fossero stati apposti cartelli (di grande formato) evidenzianti che l’area è video sorvegliata, un signore ha scaricato altri rifiuti sui rifiuti già presenti, esattamente sotto il cartello di avvertimento.

Dice una nota delle guardie ecologiche: “Intensificheremo ulteriormente i controlli effettuando perlustrazioni e appostamenti mirati, con pattuglie in borghese e certamente ci avvarremo di idonei strumenti investigativi atti a identificare tutti coloro che si renderanno responsabili di tali atti illeciti. Secondo il principio chi inquina paga, a queste persone saranno direttamente addebitate anche le spese di bonifica. Ci sembra importante e doveroso nei confronti della maggioranza dei bertinoresi che correttamente conferiscono i loro rifiuti. Vogliamo inoltre precisare che costituisce abbandono e deposito incontrollato qualunque deposito di rifiuti non sia effettuato secondo le modalità previste ovvero all’interno degli appositi contenitori. La normativa di riferimento prevede che il deposito – abbandono incontrollato di rifiuti sia punito con la sanzione amministrativa da 300 a 3000 Euro, se la violazione è commessa da un privato, con la denuncia penale se l’atto è commesso da un’Impresa o comunque se si tratta di rifiuti riconducibili ad una attività professionale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlimpopoli, lavori su via Tagliata, usare percorsi alternativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento