menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli nei bar e sulle persone agli arresti: 4 denunce delle volanti della Polizia

Svariati interventi delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, diretto da Stefano Santandrea, hanno reso impegnativa la giornata di mercoledì

Svariati interventi delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, diretto da Stefano Santandrea, hanno reso impegnativa la giornata di mercoledì, che ha visto la Polizia di Stato gestire diverse situazioni. La polizia ha effettuato controlli nei esercizi pubblici, in particolare di clienti in un bar della città già segnalato dai residenti in zona per la presenza di persone sospette o moleste.

In quest’ambito, sono scattate tre denunce nei confronti di altrettanti marocchini, ritenuti responsabili della violazione della legge sull’immigrazione. Uno di loro, sprovvisto del permesso di soggiorno, con precedenti e con procedura già avviata per il suo accompagnamento alla frontiera, è stato denunciato per il reato di violazione dell’ordine di espulsione e accompagnato in Questura per le conseguenti attività a suo carico. Il soggetto era già noto negli archivi delle forze dell'ordine in particolare per spaccio, essendo stato preso qualche tempo fa in piazza Guido da Montefeltro con 35 grammi di cocaina da spacciare. Gli altri due, invece, anche loro con precedenti alle spalle, sono stati denunciati per non avere esibito, a richiesta degli accertatori, idonea documentazione attestante la loro identità e la loro regolare permanenza sul territorio nazionale. 

Altri controlli sono stati effettuati a persone sottoposte a misure restrittive. Tra le ordinarie e quotidiane attività delle Volanti della Polizia di Stato, rientra anche la verifica dell’osservanza delle prescrizioni imposte dalla magistratura a carico di persone nei cui confronti sono state adottate misure restrittive della libertà personale in regime extra-carcerario. Durante questa attività, una 40enne residente in città è stata denunciata per il reato di evasione dagli arresti domiciliari poiché assente dalla sua abitazione al momento del controllo. La donna è rientrata più tardi, senza fornire una giustificazione legittima a questa sua assenza, pertanto è scattata la denuncia alla magistratura. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento