Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

"Toccata e fuga" in Italia per amore. Il ricercato in tutt'Europa catturato a Forlì

Gli agenti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Forlì l'hanno rintracciato durante un controllo a bordo di un'auto

Era ricercato in tutt'Europa poichè deve scontare due anni e quattro mesi di reclusione per estorsione. E' costata caro al latitante la "toccata e fuga" in territorio italiano. Gli agenti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Forlì l'hanno rintracciato durante un controllo a bordo di un'auto con targa straniera condotta da una forlivese di origine, ma residente in Spagna. Sulla testa del latitante, un peruviano di 36 anni, da anni residente a Milano, pendeva un provvedimento di carcerazione emesso nel gennaio del 2017 dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Milano.

Il reato è stato commesso nel capoluogo lombardo tra il 2007 ed il 2008 all’interno di un contesto familiare. Lo straniero, seppure da sempre residente a Milano, si era trasferito in Spagna verosimilmente per rendersi irreperibile alle ricerche della Polizia, allontanandosi dal territorio italiano nell’imminenza dell’emissione del provvedimento di carcerazione. Sembra che in questa “toccata e fuga” in territorio italiano gli sia stata fatale la voglia di incontrare i familiari della sua attuale compagna, forse conosciuta durante la sua latitanza in terra iberica. L’uomo ora si trova in carcere a Forlì, dove sconterà la pena inflitta dalla magistratura del capoluogo lombardo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Toccata e fuga" in Italia per amore. Il ricercato in tutt'Europa catturato a Forlì

ForlìToday è in caricamento