Domenica, 21 Luglio 2024
Sicurezza

Controlli straordinari dell'Arma in provincia: in 24 ore tre arresti, identificate centinaia di persone

Un minorenne è invece finito nei guai per "porto abusivo di armi e oggetti ad offendere" poiché senza giustificato motivo veniva trovato in possesso di un mazza telescopica

Controlli straordinari dell'Arma in provincia tra giovedì e venerdì con l’impiego 35 militari e 17 automezzi facenti capo alle dipendenti Compagnie e relative Stazioni. Nel corso dell’attività, nei Comuni di Forlì, Cesena e Cesenatico sono stati arrestati tre cittadini stranieri per essersi resi autori, a vario titolo, di reati in materia di stupefacenti, ricettazione, falsa testimonianza, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza. Inoltre sono state denunciate in stato di libertà altre tre persone, di cui due maggiorenni, per i reati di furto e disturbo alle persone.

Un minorenne è infatti finito nei guai per "porto abusivo di armi e oggetti ad offendere" poiché senza giustificato motivo veniva trovato in possesso di un mazza telescopica. Il servizio predisposto dai militari, nel complesso, ha contemplato il controllo di 100 persone, principalmente nei luoghi maggiormente frequentati dalla popolazione, e l’accertamento su 70 veicoli circolanti nelle maggiori arterie dei vari centri. L’attività di prevenzione effettuata ha consentito di elevare 10 contravvenzioni al Codice della Strada ed il ritiro di due patenti di guida.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli straordinari dell'Arma in provincia: in 24 ore tre arresti, identificate centinaia di persone
ForlìToday è in caricamento