menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cooking Quiz, gli studenti dell'Alberghiero "Artusi" conquistano la finale

Lunedì gli Istituti Alberghieri dell'Emilia Romagna si sono dati appuntamento per sfidarsi attraverso le modalità innovative del format che sta attraversando l'Italia

Prosegue senza sosta il tour di Cooking Quiz negli Istituti Alberghieri d’Italia. Obiettivo del progetto è stimolare lo studio attraverso tecniche didattiche innovative e creare un appuntamento formativo utilizzando strumenti tecnologici vicini alle nuove generazioni.
Il progetto ideato da Plan Edizioni e Peaktime in collaborazione con Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana, sta ottenendo riscontri positivi in tutta Italia e soprattutto dal corpo docente che certifica la straordinaria efficacia di apprendimento.

Nella prima fase i ragazzi vengono coinvolti nella lezione interattiva dagli chef docenti Alma che trasmettono nozioni e valori su argomenti di cucina, sala e pasticceria. Nella fase successiva viene verificato quanto appreso attraverso il metodo del quiz multi-risposta condotto da Alvin Crescini: una verifica innovativa fatta di entusiasmo e divertimento ma anche di apprendimento in quanto tutti i quesiti vertono sulle lezioni degli Chef. Ed è proprio questa la fase che diventerà la famosa trasmissione televisiva "Cooking Quiz" che da marzo andrà in onda su oltre 40 televisioni tra le più importanti d’Italia. Le classi in ogni Istituto che ottengono i punteggi più alti accedono alla Finale Nazionale di Salsomaggiore Terme prevista dal 20 al 22 maggio prossimi.

Lunedì al Fico Eataly World, il parco agro-alimentare più grande del mondo, gli studenti degli Istituti Alberghieri dell’Emilia Romagna, si sono cimentati al "Cooking Quiz". Oltre 400 ragazzi, entusiasti e molto attenti alle lezioni degli Chef Alma Enrico Nativi e Marta Confente e dell’Alma ambassador Alessandra Guazzo, che hanno trattato il tema “le uova” declinando le lezioni agli indirizzi di studio: enogastronomia, pasticceria e sala-vendita.  Hanno ottenuto il pass per la Finale l’IIS “Nelson Mandela” di Castelnovo ne’ Monti (la classe 4^F Enog. è stata la vincitrice assoluta della tappa a Fico), l’IPSSAR “Veronelli” di Casalecchio di Reno, l’IIS “Zappa-Fermi” di Bedonia (Parma), l’IIS “B. Scappi” di Castel San Pietro Terme (Bologna), l’IIS “A. Motti” di Reggio Emilia, l’IISTAS “Spallanzani” di Castelfranco Emilia (Modena), l’Istituto Alberghiero “G. Marcora” di Piacenza, l’IPSSAR “O. Vergani” di Ferrara, l’IIS “P. Artusi” di Forlimpopoli e il Convitto Nazionale “R. Corso” di Correggio (Reggio Emilia).

Presenti durante il contest Anita Ziliotto di Alma, Matteo Cavallari dell’Oleificio Zucchi, Roberto Ferrari di Eurovo e Davide Pieri delle Cooperative Agricole Qui da Noi. "Siamo molto felici di essere presenti al Cooking Quiz anche in questa edizione - ha commentato Matteo Cavallari dell’Oleificio Zucchi - l’obiettivo è quello di esporre la nostra idea di olio, ai ristoratori di domani e ai futuri chef. Oleificio Zucchi con l’arte del Blending vuole raccontare una storia diversa dell’olio creando nuovi oli da cultivar diverse che danno un profilo di gusto totalmente nuovo e ricercato". "Qui da Noi ha sposato Cooking Quiz in quanto entrambi sostengono l’eccellenza italiana - ha proseguito Davide Pieri di Qui da Noi - il nostro obiettivo è quello di informare gli italiani di quali sono e quante sono le ricchezze che il nostro territorio può produrre esaltandone le caratteristiche".

Roberto Ferrari, responsabile Commerciale di Eurovo ha concluso: "Guardare al futuro e ai giovani è nella mission di Eurovo. Siamo sempre in prima linea quando si parla delle nuove generazioni. A Fico abbiamo presentato la nostra linea “Elite” che certifica che la provenienza dei prodotti è totalmente italiana con uova di categoria A e provenienti da allevamenti a terra". In ogni edizione il Cooking Quiz riserva una novità agli studenti, quest’anno è l’introduzione di quesiti legati a Pellegrino Artusi. "Doppio gusto per Casa Artusi, nell'anno del bicentenario della nascita del padre della cucina domestica italiana - dichiara Laila Tentoni, presidente di Casa Artusi - avviare con il Cooking Quiz una importante collaborazione con Alma e, grazie alla prestigiosa scuola Internazionale fondata da Gualtiero Marchesi (Premio Artusi 1998) mettere a servizio dei maestri di cucina di domani anche una guida come la Scienza in cucina che, imperitura, continua ancora oggi a fornirci preziosi consigli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento