Coop. sociale Salvagente, il progetto SalvaEstate 2020 nella Fabbrica delle Candele

“La nostra proposta educativa – spiega Agnese Rustignoli, direttrice della cooperativa – si sviluppa in due momenti ben distinti: dal 22 giugno al 17 luglio ci incontreremo all’insegna di Ossigeniamoci

La cooperativa sociale Salvagente, nel periodo del lockdown, non si è mai persa d’animo: ovviamente le attività di sostegno allo studio con gli adolescenti in presenza sono state sospese, ma non è mai venuto meno quel contatto umano, ancor prima dell’attivazione di percorsi a distanza, molto apprezzati dai ragazzi e dai loro genitori, che hanno caratterizzato il periodo da marzo ai giorni nostri. Oggi, in vista dell’estate, i responsabili della cooperativa, dopo un confronto con le famiglie, hanno lanciato il progetto “SalvaEstate 2020”, già attivo anche gli anni scorsi, ma ora ridisegnato e reso più corposo per rispondere al meglio ai bisogni degli adolescenti. L’iniziativa è riservata alla fascia 14-18 anni.

“La nostra proposta educativa - spiega Agnese Rustignoli, direttrice della cooperativa - si sviluppa in due momenti ben distinti: dal 22 giugno al 17 luglio ci incontreremo all’insegna di Ossigeniamoci, un percorso fatto di laboratori creativi e multimediali ed escursioni alla scoperta del territorio, mentre dal 24 agosto all’11 settembre ci concentreremo sullo studio (“Ripartiamo”) in vista del prossimo anno scolastico. In particolare la prima parte del progetto tende a offrire stimoli e a condividere emozioni e conoscenze con i ragazzi, che per diversi mesi sono stati costretti a rimanere a casa, gestendo le proprie relazioni unicamente in modalità virtuale. E’ una vera e propria ossigenazione; un riabituarsi, pur nella stretta osservanza delle regole sanitarie imposte dalle autorità nazionali e regionali, alla socialità e al contatto reale con i coetanei e gli adulti”.

I laboratori previsti dal 22 giugno al 17 luglio (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30), organizzati in piccoli gruppi di 10 ragazzi, spaziano dal fumetto alle lingue straniere (inglese, francese, spagnolo e tedesco), con più sfumature, che vanno dalle abilità pratiche (ristorante, albergo, aeroporto e negozi ) al rapporto fra la musica e l’inglese, fino alla programmazione neurolinguistica. Non mancheranno i percorsi alla scoperta della città di Forlì, con un interessante approfondimento denominato “La via dell’acqua” che verterà sui luoghi attraversati dal canale sommerso che attraversa il centro storico, una caccia al tesoro con indizi per individuare personaggi storici locali e un laboratorio di giornalismo, al fine di documentare l’intera esperienza. Fanno parte di Ossigeniamoci anche alcune escursioni sul territorio, curate in collaborazione con l’associazione Umana Dimora, che punteranno alla valorizzazione dell’ambiente naturale del circondario, con un occhio particolarmente attento al fiume Montone e al bosco di Ladino, un sito forse poco conosciuto, ma tutelato a livello europeo.

La seconda parte del progetto “SalvaEstate 2020” verterà sulla ripresa dello studio in più modalità. Saranno attivi anche in questo caso piccoli gruppi (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12,30) guidati da due insegnanti ciascuno (uno di materie umanistiche e uno con competenza scientifica) per riprendere dimestichezza con lo studio, mentre nelle mattine di martedì e giovedì saranno attivati due corsi di perfezionamento: il primo riservato ai ragazzi che hanno concluso la terza media, con un approccio specifico al loro inserimento alle Superiori e un secondo di consolidamento su singole materie (italiano, lingue straniere, matematica ecc…).

“Il progetto SalvaEstate 2020 - conclude Rustignoli - si caratterizza anche per una novità assoluta per la nostra cooperativa: non si svolgerà presso gli abituali locali della Parrocchia di san Giuseppe Artigiano, ma presso la Fabbrica delle Candele, messa a disposizione dall’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlì grazie all’interessamento personale dell’assessore Paola Casara, a seguito della nostra partecipazione al bando Estate 2020, promosso dalla stessa amministrazione comunale. Si tratta di un luogo pensato a suo tempo a servizio dei giovani della città e ideale per sviluppare al meglio il nostro progetto, che rappresenta un significativo gesto d’amore per i nostri ragazzi e, in definitiva, anche per noi tutor della cooperativa, nato dal forte desiderio di condividere emozioni, conoscenze ed esperienze, sentimenti che da sempre accompagnano le nostre attività, ultimamente purtroppo frenati dall’emergenza Coronavirus”. Per iscriversi ed avere ulteriori informazioni su SalvaEstate 2020: tel. 345 4867218 – email: salvaestate2020@gmail.com


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ora è ufficiale: da domenica Emilia Romagna in zona gialla. Bar e ristoranti riaprono fino alle 18. Poi solo asporto o consegne a domicilio

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Un alleato contro il Coronavirus? Vitamina D, cos'è e come assumerne di più

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

Torna su
ForlìToday è in caricamento