Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

A spasso in piena notte e senza mascherina, ai poliziotti dà un falso nome: denunciato

L’uomo, notato nei pressi di porta Schiavonia verso mezzanotte, è stato avvicinato dalla pattuglia della Polizia di Stato

Un cittadino tunisino di 27 anni, in regola con il soggiorno, è stato denunciato in stato di libertà per rifiuto di indicazioni sulle proprie generalità, false indicazioni sulle generalità e violazione della normativa sul soggiorno, all’esito di un controllo tardo serale operato da una volante dell’ufficio Prevenzione Generale della Questura nell’ambito delle verifiche dirette al rispetto del decreto Covid. L’uomo, notato nei pressi di porta Schiavonia verso mezzanotte, è stato avvicinato dalla pattuglia della Polizia di Stato, per capire i motivi che l’avevano spinto a non rispettare il “coprifuoco”.

L’individuo, che era anche senza mascherina, dapprima si è rifiutato di fornire le proprie generalità, poi ha fornito un nominativo che non ha convinto gli agenti. Poichè era sprovvisto di documenti, è stato accompagnato in Questura, dove è stato sottoposto alle procedure per l’identificazione attraverso i rilievi delle impronte digitali, grazie alle quali è emersa la falsità delle sue dichiarazioni.

La stessa attività di accertamento ha permesso di verificare che lo straniero era in regola con le norme sul soggiorno, così che non avendo fornito dimostrazione della sua posizione sul territorio nazionale attraverso l’esibizione di idonea documentazione, gli è stata contestata anche la violazione penale della normativa inerente gli obblighi sul soggiorno. Infine, è stata applicata anche la violazione amministrativa prevista per inosservanza decreto Covid.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A spasso in piena notte e senza mascherina, ai poliziotti dà un falso nome: denunciato

ForlìToday è in caricamento