Coronavirus, la crescita dei contagi concede una tregua. E non ci sono casi nelle scuole

Torna infatti a diminuire, dopo giorni segnati da un forte aumento, il numero dei nuovi positivi da Coronavirus

Un paracadute sulla crescita dei contagi. Torna infatti a diminuire, dopo giorni segnati da un forte aumento, il numero dei nuovi positivi da nuovo coronavirus nel Forlivese. Sono infatti otto i nuovi casi, sette dei quali sintomatici. Questa la distribuzione: cinque a Forlì, uno a Bertinoro (ambito familiare, con sintomatologia non allarmante), uno a Castrocaro, uno a Forlimpopoli. Cinque sono risultati positivi a seguito di contatto con un familiare positivo, due per contatto lavorativo, uno per tampone richiesto dal medico di famiglia per sintomi. L'altra buona notizia è che non sono emersi altri nuovi casi nelle scuole.

A Santa Sofia, dove si conteggiano sette casi (sei riconducibili allo stesso gruppo familiare ed un adolescente), sono proseguiti gli screening: "Quelli dei familiari del ragazzo hanno dato tutti esito negativo", spiega il sindaco Daniele Valbonesi. Per quanto concerne l'andamento in provincia, nel Cesenate invece se ne contano 13: sette a Cesena, tre a Cesenatico, uno a Bagno di Romagna, uno a Longiano ed uno a Sarsina. Sul fronte guariti, sono cinque le persone che si sono messi alle spalle la malattia. A loro è giunta infatti la comunicazione della negatività anche dal secondo tampone.

Emilia Romagna

In Emilia-Romagna l'andamento è simile a quello dei giorni precedenti: mercoledì sono stati conteggiati 339 casi in più rispetto a martedì: complessivamente 122 persone (tra i nuovi positivi) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 162 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di mercoledì è 44,2 anni. Sui 160 asintomatici, 83 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 19 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 18 con screening sierologici, 7 con i test pre-ricovero. Per 33 casi è in corso la verifica sul motivo del tampone. Per quanto riguarda la situazione nelle province, i numeri più elevati si registrano in quelle di Bologna (69), Reggio Emilia (57), Rimini (50), Modena (49), Parma (30), Ferrara (30), Piacenza (17), a Cesena (13), Ravenna (10),

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a mercoledì sono 7.148 (272 in più di quelli registrati martedì). Purtroppo, si registrano 4 nuovi decessi: uno in provincia di Bologna (una donna di 91 anni), uno in quella di Ferrara (un uomo di 83 anni), uno a Imola (un uomo di 82 anni) e uno in provincia di Modena (un uomo di 66 anni). Il numero totale sale dunque a 4.502. Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 6.730 (+208 rispetto a martedì), oltre il 95% dei casi attivi. Sono 35 i pazienti in terapia intensiva (+4 rispetto a martedì) e 383 (+60) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. Le persone complessivamente guarite salgono a 27.045 (+63 rispetto a martedì): 7 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 27.038 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

  • Aeroporto, il Ridolfi torna sui radar di tutto il mondo: si parte con i voli commerciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento