menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il Forlivese torna sotto quota 100 contagi. Un'altra vittima a Castrocaro. E altre classi finiscono in quarantena

Scende a quattro il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva

Sono 82, di cui sessantasei con sintomi, i nuovi positivi al Covid-19 nel Forlivese. Questa la distribuzione: sette a Bertinoro, tre a Castrocaro, sei a Civitella, due Dovadola, quarantuno a Forlì, quattro a Forlimpopoli, quattro a Galeata, sette a Meldola, due a Modigliana e sei a Santa Sofia. A questi si aggiungono nove casi in ambito scolastico riscontrati dal personale dell'Igiene Pubblica di Forlì: è stata stabilita la quarantena per una classe della primaria "Pio Squadrani", della media di Cusercoli e per una sezione della scuola d'infanzia "Il grillo parlante", mentre è stata prolungata per una sezione della scuola d'infanzia "La betulla". Tampone di controllo invece per una sezione della scuola media "La Nave" (insegnante positiva), della scuola media "Palmezzano", della scuola media "Caterina Sforza", della primaria "Saffi" e della scuola serale per adulti. Scende a quattro il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva. A livello provinciale si registrano 189 nuovi positivi e 74 guariti, mentre a Castrocaro si conta la seconda vittima in pochi giorni: è un 91enne.

La situazione in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 2.130 in più rispetto a martedì, su un totale di 18.498 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (a questi si aggiungono anche 1.714 test sierologici). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti scende ulteriormente: oggi è dell’11,5%, rispetto al 12,7% di martedì. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 1.110 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 388 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 520 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di mercoledì è 45,7 anni. Sui 1.110 asintomatici, 464 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 151 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 19 con gli screening sierologici, 19 tramite i test pre-ricovero. Per 457 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province dell’Emilia-Romagna vede Bologna con 327 nuovi casi; seguono Rimini (272), Modena (250), Piacenza (222), Reggio Emilia (219), Parma (201). Poi Ravenna (180), Ferrara (163), Imola (107), Cesena (106) e Forlì, con 83 casi.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a mercoledì sono 72.526 (1.183 in più di martedì). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 69.514 (+1.137 rispetto a martedì), il 95,8% del totale dei casi attivi.

Decessi

Purtroppo, si registrano 54 nuovi decessi: 3 in provincia di Piacenza (un uomo di 83 anni e due donne, di 79 e 90 anni), uno nel parmense (un uomo di 96 anni), 13 a Modena (6 donne - 1 di 76 anni, 2 di 85 anni, 1 di 88, 1 di 90 anni e 1 di 94 anni - e 7 uomini, rispettivamente di 62, 64, 72, 82, 83, 84, 88 anni), 25 in quella di Bologna (7 donne - rispettivamente di 75, 92, 93, 94, 96, 97, 100 anni - e 18 uomini, rispettivamente di 61, 63, 71, 73, 77, 80, 83 anni; 3 di 84 anni; 1 di 86, 87, 88, 90, 91, 93, 96, 98 anni), dove si è verificato anche il decesso di una donna di 98 anni residente in Sicilia. Due decessi sono nel ferrarese (un uomo di 70 anni e una donna di 77), 3 nel ravennate (una donna di 79 anni e due uomini di 70 e 84 anni); 6 in provincia di Rimini (rispettivamente 2 donne di 78 e 85 anni, 4 uomini di 78, 80, 87 e 97 anni). Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, in Emilia-Romagna i decessi sono complessivamente 5.493.   

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 249 (+6 rispetto a martedì), 2.763 quelli in altri reparti Covid (+40).  Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti:12 a Piacenza (dato invariato rispetto a martedì), 12 a Parma (invariato), 32 a Reggio Emilia (+2), 63 a Modena (-1), 57 a Bologna (invariato), 6 a Imola (+1), 20 a Ferrara (+2),14 a Ravenna (+2), 4 a Forlì (-2), 1 a Cesena (invariato) e 28 a Rimini (+2). Le persone complessivamente guarite salgono a 34.681 (+893 rispetto a martedì).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento