Cronaca

Coronavirus, 22 positivi a Rocca San Casciano: "Condizioni stabili"

Lotti comunica che "l'amministrazione comunale si è già mobilitata con l'area finanziaria del Comune per attivare l'iter-procedurale necessario per erogare alle famiglie i buoni per la spesa annunciati sabato sera dal presidente Conte nel corso della sua ultima conferenza stampa"

È fermo a 22 il numero dei casi accertati di coronavirus a Rocca San Casciano. "Le condizioni dei pazienti sono stabili e non destano al momento preoccupazioni - afferma il sindaco Pier Luigi Lotti -. Il dato numerico non deve però farci abbassare la guardia. Dobbiamo continuare a ridurre gli spostamenti e a rispettare le norme igienico sanitarie. Le settimane che ci attendono sono cruciali per uscire dall'emergenza. Per questo è necessario usufruire il più possibile dei servizi di consegna a domicilio attivi all'interno del territorio Comunale"


Lotti comunica che "l'amministrazione comunale si è già mobilitata con l'area finanziaria del Comune per attivare l'iter-procedurale necessario per erogare alle famiglie i buoni per la spesa annunciati sabato sera dal presidente Conte nel corso della sua ultima conferenza stampa. Cercheremo di ridurre il più possibile i termini per la concessione di detti buoni, affinché le famiglie che saranno individuate come beneficiarie ne entrino subito in possesso. Nel corso della scorsa settimana ho inoltre inviato una lettera a Start Romagna affinché si attivi per rimborsare una quota degli abbonamenti scolastici alle famiglie, dato il mancato utilizzo del servizio. In questi giorni intensi, io e la mia squadra stiamo cercando di fare tutto ciò che è in nostro potere affinché nessun Rocchigiano sia lasciato solo o viva momenti di difficoltà economica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 22 positivi a Rocca San Casciano: "Condizioni stabili"

ForlìToday è in caricamento