Coronavirus, il bollettino: aumentano i guariti, 14 ricoverati in terapia intensiva

"Non ci sono evidenzie significative in quanto non sono pervenuti i risultati di laboratorio per i tamponi arretrati", viene comunicato nell'informativa della Prefettura

Sono complessivamente 1146, cinquanta in più rispetto all'informativa di giovedì, le persone positive al coronavirus nella provincia di Forlì-Cesena. Nel Forlivese salgono da 609 a 644, mentre nel Cesenate da 487 a 502. Questi dati comprendono non solo il numero di pazienti di ricoverati o in isolamento domiciliare, ma anche i guariti ed i deceduti. "Non ci sono evidenzie significative in quanto non sono pervenuti i risultati di laboratorio per i tamponi arretrati", viene comunicato dalla Prefettura nell'aggiornamento di venerdì.

Crescono i guariti, nel Forlivese da 37 a 43 e nel Cesenate da 66 a 74. I ricoverati con sintomi nel comprensorio di Forlì sono 86, tre in più rispetto a giovedì, mentre quelli in terapia intensiva sono 14, uno in meno rispetto al precedente rilevamento. Nel Cesenate i ricoverati sono 85, 10 dei quali in Terapia Intensiva. Non vi sono stati decessi fino all'ultimo aggiornamento: a Forlì sono 25, a Bertinoro uno, a Forlimpopoli nove, a Meldola quattro, a Predappio tre e a Rocca San Casciano uno. Nel resto della provincia sono invece 22.

A Forlì i positivi sono 330, 62 ricoverati con sintomi, nove in terapia intensiva e 259 in isolamento domiciliare. I guariti sono 23. A Bertinoro i casi complessivi dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono 50, uno in più rispetto a giovedì, ma ci sono anche tre guariti. La situazione, comunica il sindaco Gabriele Antonio Fratto, "vede un miglioramento: in totale 7 concittadini ricoverati di cui 2 in terapia intensiva, 34 in isolamento domiciliare, un deceduto e 6 guariti. Di tutti i nostri concittadini abbiamo un riscontro costante e, seppure la situazione può variare di ora in ora, non riceviamo al momento attuale peggioramenti della loro situazione".

Castrocaro registra un caso in più rispetto a giovedì, per un totale di undici in isolamento domiciliare ed uno ricoverato (tre i guariti). Anche a Civitella si registra un positivo in più a fronte del rilevamento del giovedì, aggiornando il conteggio a sette contagiati (due ricoverati con sintomi e cinque in isolamento). A Dovadola i casi sono cinque, tutti in isolamento domiciliare, mentre resta stabile la situazione a Forlimpopoli, dove vi è il "focolaio" della casa di riposo Artusi (54 positivi in totale, due ricoverati con sintomi ed uno in terapia intensiva). Meldola conteggia 7 ricoverati e 33 in isolamento. Spiega il sindaco Roberto Cavallucci: "Il nuovo caso non è riferibile alla Casa di Riposo Drudi. Sabato dovrebbero arrivare gli esiti dei 14 tamponi eseguiti alla Casa di Riposo Drudi, dove la situazione è costantemente monitorata con la massima attenzione. Non sapendo quale sarà l’esito dei tamponi stiamo predisponendo, in accordo con l’Ausl che ha visitato venerdì la struttura, lo spostamento con ampliamento del reparto dedicato agli anziani positivi (quello in essere ha 15 posti di cui 12 già occupati) e della relativa assistenza sanitaria, così da essere pronti nel caso in cui dovesse esserci la necessità di curare dentro la “Drudi” i nostri anziani".

Galeata ci sono due positivi in isolamento. A Portico sono tre in isolamento, mentre a Predappio 19 (quattro ricoverati, di cui due in terapia intensiva). Due casi a Premilcuore, mentre a Rocca San Casciano sono saliti a 42 dopo gli ultimi 14 positivi (12 nella casa di riposo "Villa del Pensionato). A Santa Sofia, annuncia il sindaco Daniele Valbonesi, "rimane solo un cittadino positivo, che è comunque isolato in buone condizioni di salute. Infatti abbiamo il primo guarito, a seguito del doppio tampone che ha dato esito negativo. Una bella notizia che però non ci deve far abbassare la guardia e non può giustificare chi esce di casa senza necessità". Nessun caso a Tredozio.

Il dato in Emilia Romagna

Sono 19.128 i casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, 451 in più rispetto a giovedì. E hanno raggiunto quota 85.884 i test effettuati, 4.169 in più. Questi i dati - accertati alle ore 12 di venerdì, sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Complessivamente, 8.376 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (338 in più rispetto a ieri). 349 le persone ricoverate in terapia intensiva: 6 in meno di ieri. E diminuiscono anche i pazienti ricoverati in terapia non intensiva, negli altri reparti Covid (-126). Purtroppo, si registrano 81 nuovi decessi: 47 uomini e 34 donne.

Continuano, nel frattempo, a salire le guarigioni, che raggiungono quota 3.381 (+278), delle quali 1.861 riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione; 1.520 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Per quanto riguarda i decessi, per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi decessi riguardano 14 residenti nella provincia di Piacenza, 19 in quella di Parma, 9 in quella di Reggio Emilia, 10 in quella di Modena, 13 in quella di Bologna (di cui 1 in territorio imolese), 3 a Ferrara, 5 in quella di Rimini e nessun decesso nella provincia di Ravenna e nel cesenate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 3.049 a Piacenza (29 in più rispetto a giovedì),  2.473 a Parma ( 52 in più), 3.630 a Reggio Emilia (125 in più), 2.930 a  Modena (63 in più), 2.621 a  Bologna (91 in più), 333 a Imola (7 in più), 566 a Ferrara (3 in più). In Romagna sono complessivamente 3.616 (81 in più), di cui 766 a Ravenna (25 in più) e 1.651 a Rimini (38 in più).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento