menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si torna a morire di covid: perde la vita una 92enne di Forlì. I casi attivi in provincia sono 30

L'ultimo bollettino medico comunicato dalla Prefettura di Forlì-Cesena, sulla base dei dati comunicati dell'Ausl, restituisce tre nuovi casi in tutta la provincia

Si torna a morire di covid-19. La vittima è una 92enne di Forlì, che si trovava ricoverata all'ospedale di Lugo. Salgono a 111 le vittime nel Forlivese dall'inizio della pandemia. L'ultimo bollettino medico comunicato martedì pomeriggio dalla Prefettura di Forlì-Cesena, sulla base dei dati forniti dall'Ausl, restituisce tre nuovi casi in tutta la provincia: uno a Forlì ed uno a Predappio, entrambi contatti di soggetti positivi, ed uno a San Mauro Pascoli. Ci sono anche tre guariti, che porta il numero complessivo in tutta la provincia a 1.522.

I casi attivi nel Forlivese sono 19, 12 dei quali in città. A Forlì si contano un ricoverato ed undici positivi che non necessitano di cure in ospedale. Quattro casi si registrano a Bertinoro (il nucleo familiare in isolamento domiciliare ed un paziente ricoverato), uno a Rocca San Casciano ed uno a Tredozio. Non conteggiano positività Castrocaro, Civitella, Dovadola, Forlimpopoli, Galeata, Meldola, Modigliana, Premilcuore e Santa Sofia.

Questa la situazione dei guariti: 505 a Forlì, 55 a Bertinoro, 15 a Castrocaro, 13 a Civitella, otto Dovadola, 69 a Forlimpopoli, quattro a Galeata, 78 a Meldola, uno a Modigliana, tre a Portico, 24 a Predappio, due a Premilcuore, 46 a Rocca San Casciano, uno a Tredozio e tre a Santa Sofia. Le vittime sono invece 71 a Forlì, due a Bertinoro, uno a Civitella, 15 a Forlimpopoli, nove a Meldola, sette a Predappio e sei a Rocca San Casciano.

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria i casi totali, dato che comprende anche il numero di morti e guariti, sono 956. Nel Cesenate sono invece 790, con 695 guariti, 83 morti ed undici casi attivi (quattro ricoverati e sette in isolamento domiciliare).

Il dato in Emilia Romagna

Da febbraio in Emilia-Romagna si sono registrati 28.260 casi di positività, 18 in più rispetto a lunedì, di cui 8 persone asintomatiche individuate attraverso l’attività di screening regionale. I tamponi effettuati sono 4.608, che raggiungono così complessivamente quota 460.600, a cui si aggiungono altri 1.228 test sierologici, fatti sempre da lunedì.Le nuove guarigioni sono 81 per un totale di 22.935, oltre l'81% dei contagiati da inizio crisi. Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, che a martedì sono 1.089 (-65 rispetto a lunedì).

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 956, -57 rispetto a ieri, l’87,7% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 12, come ieri, quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 121 (-8). Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 22.935 (+81): 274 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 22.661 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Complessivamente, in Emilia-Romagna i decessi sono arrivati a quota 4.236. Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.538 a Piacenza (+1), 3.633 a Parma (+2), 4.991 a Reggio Emilia (nessun nuovo caso), 3.944 a Modena (+1), 4.778 a Bologna (+4), 403 casi positivi a Imola (+1); 1.018 a Ferrara (+6, di cui 3 asintomatici). I casi di positività in Romagna sono 4.955 (+3), di cui 1.037 a Ravenna (nessun nuovo caso) e 2.178 a Rimini (nessun nuovo caso). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento