menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, si cerca l'origine del caso di Bertinoro. In venti in quarantena, tra cui il medico e due infermiere

Ci sono circa una ventina di persone in quarantena e sotto sorveglianza sanitaria a domicilio per il caso di Santa Maria Nuova di Coronavirus, il primo che si è realmente sviluppato nel territorio forlivese

Ci sono circa una ventina di persone in quarantena e sotto sorveglianza sanitaria a domicilio per il caso di Santa Maria Nuova di Coronavirus, il primo che si è realmente sviluppato nel territorio forlivese. L'indagine epidemiologica è in corso, per capire come la donna, di circa 60 anni, si sia ammalata. Si cerca quindi a ritroso un contatto a rischio, ma ancora non ci sono informazioni certe a riguardo. Così come non ci sono luoghi specifici, oltre la Casa della Salute di Forlimpopoli, frequentati dalla paziente e considerati particolarmente a rischio per la propagazione dell'infezione. Nessun coinvolgimento della farmacia di Santa Maria Nuova, come è circolato come "voce di popolo", tanto che lo stesso sindaco ha smentito la circostanza del coinvolgimento della struttura nelle misure di prevenzione. "Non ci sono stati segnalati luoghi per specifici provvedimenti di prevenzione", spiega il sindaco di Bertinoro Gabriele Fratto.

Intanto, dopo il caso di positività al nuovo coronavirus di una sessantenne bertinorese, confermato mercoledì mattina dall'Ausl Romagna, il Comune di Bertinoro ha attivato il Centro Operativo Comunale (COC). La donna si trova ricoverata all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì nel reparto di Malattie Infettive dove si trova già da domenica scorsa in stato di degenza il 59enne di Savignano sul Rubicone, quest'ultimo però in Riamimazione. "Sono state già messe in campo le azioni da protocollo da parte di Ausl per cui rimangono invariate le disposizioni e precauzioni stabilite dal DPCM attivo e vigente in questa settimana nella nostra Regione - comunica Fratto -. Il personale sanitario e gli utenti venuti in contatto con la persona di Bertinoro sono stati messi in isolamento fiduciario per quattordici giorni".

Prosegue il primo cittadino: "In queste ore di comprensibile preoccupazione per tutta la nostra comunità, dopo la verifica del caso di Coronavirus sul nostro territorio comunale, si rischia la diffusione di notizie false su cui è bene fare chiarezza. Ad esempio, non è assolutamente fondata la voce secondo cui avrebbe chiuso o starebbe per chiudere la farmacia di Santa Maria Nuova".

La paziente, secondo quanto ricostruito nell'indagine epidemiologica, si è rivolta al suo medico di famiglia, la dottoressa Liviana Dall'Agata che opera presso la Casa della Salute, nel pomeriggio di lunedì. La paziente non presentava sintomi sospetti del Coronavirus, a quanto sembra infatti lamentava soprattutto forti dolori alla pancia. Poi i controlli successivi hanno reso evidente un problema acuto di tipo respiratorio e da questo è scattato il sospetto e il successivo tampone. Oltre ai familiari della donna, sono in quarantena anche il medico curante e due infermiere che hanno curato la donna. Il medico, in un'intervista televisiva a TeleRomagna, ha spiegato di sentirsi bene e di non avere sintomi gravi. Dall'Ausl Romagna fanno sapere che la Casa della Salute di Forlimpopoli è operativa e lo sarà anche giovedì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlimpopoli, lavori su via Tagliata, usare percorsi alternativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento