menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un decesso e 9 anziani positivi: focolaio di Coronavirus alla casa di riposo

A renderlo noto è il sindaco Milena Garavini che subito specifica che la sorveglianza sul virus all'interno della struttura è massima e sono già scattati tutti i protocolli

Un focolaio di Coronavirus si è diffuso nella casa di riposo "Artusi" di Forlimpopoli. A renderlo noto è il sindaco Milena Garavini che subito specifica che la sorveglianza sul virus all'interno della struttura è massima e sono già scattati tutti i protocolli per arginare il contagio sia tra gli anziani ospiti che tra i lavoratori sanitari. E' la situazione che si è resa evidente dopo due casi nella stessa struttura: una persona indicata sabato come primo caso di Forlimpopoli e un'altra persona ospite della struttura che è deceduta nella giornata di venerdì, giunta in ospedale a Forlì per l'aggravamento di patologie precedenti e croniche, autonome dal virus. E' stato effettuato il tampone, rivelandone così la positività post-mortem. In questo senso è stata conteggiata come una morte connessa al Coronavirus, la prima del territorio forlivese.

Questi due casi hanno attivato un controllo ad ampio sprettro su tutti i circa 40 ospiti della casa di riposo Artusi e i dipendenti che si occupano di loro. Il conto attuale è di 9 anziani ospiti positivi, mentre non ci sono positività al tampone tra gli addetti della casa di riposo. "Purtroppo iniziano a emergere delle positività, anche se ad ora nessuno presenta sintomi", spiega il primo cittadino. "Sono sottoposti a controlli stretti e gestiti con la massima precauzione, con Ausl e Asp che hanno rafforzato le misure. Stiamo seguendo la questione con il massimo scrupolo", conclude Garavini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento