menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: cos'è aperto e cos'è chiuso? Eventi e manifestazioni annullati nel Forlivese

Continua l'emergenza in regione. Riaprono i monumenti, ma si confermano altre chiusure. Saltano tanti spettacoli e manifestazioni

Arriva la seconda settimana di allerta in Emilia Romagna per contrastare la diffusione del Coronavirus. Tra conferme e nuove regole, guardiamo cosa prevedono le nuove misure in vigore da lunedì 2 a domenica 8 marzo.

Si conferma la sospensione di tutte le manifestazioni organizzate, di carattere non ordinario, nonché degli eventi in luogo pubblico o privato, ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico, quali, a titolo d’esempio, grandi eventi, cinema, teatri, discoteche, cerimonie religiose. In questo senso il decreto replica sostanzialmente i contenuti della precedente ordinanza Speranza-Bonaccini.

Novità di questa seconda settimana di emergenza è la riapertura di musei e monumenti con ingressi contingentati in modo da permettere ai visitatori di rispettare la distanza di almeno un metro l'uno dall'altro. Da martedì riapre quindi il San Domenico di Forlì dove è ospitata la mostra Ulisse, l'arte e il mito.

L’apertura dei luoghi di culto trova ora una disciplina più specifica rispetto alla settimana che si conclude, essendo prevista ma condizionata all’adozione di misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro.

E’ permesso lo svolgimento delle attività di ristorazione, bar e pub a condizione che il servizio sia espletato per i soli posti a sedere e che, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali, i clienti siano messi nelle condizioni di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro.

Sempre in Emilia-Romagna, sono sospesi eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento di tali eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse.

Nel Forlivese sono annullati e rinviati vari eventi e manifestazioni:

  • Sospesi tutti gli spettacoli a teatro. Al Diego Fabbri di Forlì rinviati Rossini Ouvertures di Spellbound Contemporary Ballet, il reading I fatti della Uno Bianca di Michele Di Giacomo  e I Miserabili.
  • Rimandato il Carnevale in piazza Saffi in programma sabato 7 marzo.
  • A Forlì rinviata anche la StraWoman di domenica 8 marzo.
  • Dal 2 all'8 marzo la Sala San Luigi rimane chiusa e, salvo diverse disposizioni, riprenderà le attività lunedì 9 marzo.
  • Rinviato lo spettacolo Made in Romagna con Cristiano Cavina e Vittorio Bonetti previsto per mercoledì 4 marzo al Teatro Verdi di Forlimpopoli.
  • Al teatro Dragoni di Meldola, in via precauzionale, lo spettacol La Classe con Claudio Casadio, Andrea Paolotti e Brenno Placido previsto il 9 marzo viene rimandato a lunedì 23 marzo alle ore 21.
  • Il concerto degli Irreversible Entanglements di domenica 8 marzo ad Area Sismica è rinviato al 15 novembre.
  • Lo spettacolo "Barzellette" di Ascanio Celestini previsto al Teatro Mentore di Santa Sofia per sabato 7 marzo è rinviato a venerdì 22 maggio.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento