Cronaca

Ospedale, continua la catena della solidarietà: famiglie ed imprenditori forlivesi donano 700 visiere protettive

Un grande gesto di solidarietà per un grande impegno che, in queste settimane, medici ed infermieri forlivesi stanno elargendo nella cura e nella assistenza dei malati di coronavirus

Non si fermano le donazioni per l'emergenza Coronavirus. Questa volta l'affetto e il sostegno verso gli operatori sanitari dell'ospedale "Morgagni - Pierantoni", in prima linea contro il "nemico invisibile", si è espresso col dono, da parte di famiglie ed imprenditori forlivesi, di circa settecento visiere protettive. Si tratta di dispositivi certificati, riutilizzabili, che ridurranno la produzione di rifiuti che comporta l'uso di prodotti monouso.

Le visiere protettive sono state donate dalle famiglie Silvestrini-Vespignani, Marco Montanari, promotore finanziario, Alessandro Fornari, Mara Maioli, famiglia Fanelli, famiglia Marino ed infine da Luana ed Alex (per il reparto Rianimazione) ."Ringraziamo il titolare della ditta Cartesio Fullcard e la sua collaboratrice Erika - spiega la dottoressa Maria Grazia Silvestrini, fra le famiglie donatrici - perchè hanno reso possibile, in tempi brevissimi, la produzione e la consegna di dispositivi tanto importanti per la protezione degli operatori dell'emergenza del nostro ospedale". Un grande gesto di solidarietà per un grande impegno che, in queste settimane, medici ed infermieri forlivesi stanno elargendo nella cura e nella assistenza dei malati di coronavirus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale, continua la catena della solidarietà: famiglie ed imprenditori forlivesi donano 700 visiere protettive

ForlìToday è in caricamento