Cronaca

Emilia Romagna da 'giallo', Bonaccini: "Numeri migliori degli ultimi due-tre mesi"

Resta comunque la speranza 'gialla' dell'Emilia-Romagna, "per l'andamento della curva epidemiologica, perche' l'Rt e' sceso ulteriormente"

"Speriamo di diventare gia' da domenica zona gialla e permettere ad esempio a ristoranti e bar di riaprire". Ma, sottolinea il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, non è la Regione ad assumere la decisione. "Bisogna aspettare venerdì la riunione settimanale del comitato tecnico-scientifico, con le determinazioni del ministro Speranza". In ogni caso, sottolinea il presidente regionale, "le cose sono andate molto meglio in questi ultimi 20 giorni, ma bisogna sempre stare attenti, perche' i dati che daremo giovedì parlano di una curva in risalita rispetto all'ultima settimana", complice anche qualche focolaio nelle Cra.

I NUMERI - Donini: "Indice Rt abbondantemente sotto l'1"

Insomma "le cose vanno meglio, i numeri che abbiamo sono i migliori degli ultimi due-tre mesi, ma vediamo altre regioni che rischiano di ricolorarsi piu' scure dopo essere tornate piu' chiare". Resta comunque la speranza 'gialla' dell'Emilia-Romagna, "per l'andamento della curva epidemiologica, perche' l'Rt e' sceso ulteriormente - ricorda ancora il governatore - perche' il numero di ricoverati in terapia intensiva e nei reparti Covid e' sceso. Si potrebbe prospettare" la zona gialla, conclude Bonaccini, "ma non siamo noi ad auto-indicare la colorazione". (fonte Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emilia Romagna da 'giallo', Bonaccini: "Numeri migliori degli ultimi due-tre mesi"

ForlìToday è in caricamento