menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Forlì due morti in casa e scoperti positivi post-mortem. Scongiurato il contagio alla Zangheri e all'Orsi Mangelli

Erano deceduti nei giorni  passati, tra sabato e lunedì scorsi, i due anziani che entrano nel bilancio ufficiale dei decessi per Coronavirus nella città di Forlì, in totale 6 nel capoluogo in 9 giorni

Erano deceduti nei giorni  passati, tra sabato e lunedì scorsi, i due anziani che entrano nel bilancio ufficiale dei decessi per Coronavirus nella città di Forlì, in totale 6 nel capoluogo in 9 giorni. I due decessi si sommano a quello di Predappio, che ha colpito un ragazzo di appena 26 anni

Nel caso dei forlivesi si tratta di due persone, una delle quali di 79 anni, a cui è stato praticato l'esame post-mortem in camera mortuaria, con il risultato positivo. Dei due quindi, essendo morti in casa - e non all'ospedale con una diagnosi di Covid-19 mentre erano in vita - non si conoscono molte informazioni sui sintomi degli ultimi giorni prima del decesso. Dei 6 decessi di forlivesi, tra l'altro, ben 3 sono quelli morti in casa e scoperti positivi al tampone post-mortem fino ad ora. La metà. Oltre ai due anziani entrati oggi nelle statistiche ufficiali, c'è anche l'ex ginecologo Valter Tarantini, 71 anni morto nella sua abitazione a Vecchiazzano. Tre casi tutti assieme che spingono a ipotizzare che non tutti i malati gravi di Coronavirus vengono "intercettati" dalla rete dell'assistenza sanitaria e per questo muoino al loro domicilio.

Nella città di Forlì, arrivano inoltre notizie molto positive dalle due principali case di riposo, la Zangheri in centro storico e l'Orsi Mangelli a Vecchiazzano, che ricoverano centinaia di anziani. I casi positivi, uno in ciascuna delle due strutture, sono risultati isolati. I tamponi effettuati a largo raggio su altri ospiti delle case di riposo e sugli operatori socio-sanitari hanno dato tutti esito negativo. Non è, insomma, divampato il contagio a ritmi esponenziali come era avvenuto a Forlimpopoli alla casa di riposo 'Artusi' (39 contagi e 4 decessi) e a Rocca  San Casciano alla "Villa del Pensionato" (16 contagi, nessun decesso).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento