menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il bollettino di inizio settimana: rallentano i contagi nei focolai lavorativi

Dieci, di cui cinque sintomatici, solo nel Forlivese: nove a Forlì ed uno a Civitella di Romagna

Si aggiorna di altri 18 nuovi casi il bollettino della pandemia da covid-19 nella provincia di Forlì-Cesena. Dieci, di cui cinque sintomatici, solo nel Forlivese: nove a Forlì ed uno a Civitella di Romagna. Tre casi sono risultati positivi dopo il tampone richiesto dal medico di famiglia per sintomi, uno di rientro dalla Russia, due a seguito di tampone da screening ed uno per tampone effettuato privatamente. Il conteggio comprende tre positivi in ambito lavorativo, uno di questi alla ditta G3 e l'altro alla Bandini Casamenti (per quest'ultimo caso il dipendente ha contratto il covid fuori dal contesto lavorativo e non ha avuto contatti con i colleghi di lavoro poichè già precedentemente in malattia per altre ragioni). In ambito provinciale si aggiungono sei positività a Cesena, una a Savignano ed una a Cesenatico. Buono l'andamento delle guarigioni, che vengono comunicate dopo il doppio tampone di verifica negativo: rispetto a domenica si contano 29 persone che si sono messe alle spalle la malattia.

La situazione in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna sono stati registrati 167 casi in più rispetto a domenica, di cui 84 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali: 77 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 85 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Sono 20 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia, Malta e regioni della Francia. Tre sono i casi di rientro da altre regioni. L’età media dei nuovi positivi di lunedì è 40 anni.

Su 84 casi asintomatici, 41 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 29 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, 6 con i test pre-ricovero, 5 individuati in seguito a positività di test sierologico, mentre per 3 casi non è ancora stata conclusa l’indagine epidemiologica. Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Piacenza (43), Modena (25), Bologna e Parma (22), Reggio Emilia (14), Ravenna (12) e 10 a Forlì. In provincia di Ravenna i nuovi casi positivi sono 12, 6 asintomatici e 6 con sintomi, tutti in isolamento domiciliare. Di questi, 10 sono riconducibili a focolai familiari, due casi sono importati da altra regione e uno dall’estero (Ucraina). Nella provincia di Rimini sono 10 i nuovi casi di positività: 3 asintomatici e 7 con sintomi, 9 in isolamento domiciliare ed 1 ricoverato. Nel dettaglio: 1 caso accertato per screening ospedaliero a seguito del ricovero per altra patologia, 2 per sintomi da Covid, 7 per contatto con caso già accertato nell’ambito famigliare.

I tamponi effettuati sono stati 5.008, ai quali si aggiungono anche 2.120 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a lunedì sono 5.046 (+ 92 rispetto a domenica). Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.822 (+91), il 95% dei casi attivi. Invariato rispetto a ieri il numero dei pazienti in terapia intensiva, 11 in totale, 213 (+1) quelli in altri reparti Covid. Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 26.556, (+74 rispetto a domenica): 7 “clinicamente guarite” (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 74 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Si registra purtroppo un decesso. Si tratta di una donna di 84 anni, in provincia di Modena, affetta da patologie pregresse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Come eliminare l'odore di fumo in casa: ecco i consigli

Attualità

"Non più soli", quattro posti alla Misericordia di Rocca San Casciano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento