menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il paziente di Savignano ricoverato al Morgagni trasferito in Rianimazione

E' stato trasferito dal reparto di Malattie infettive al reparto di Rianimazione dell'ospedale Morgagni di Forlì. Sono peggiorate ma restano stabili le condizioni del 59enne di Savignano, colpito dal Coronavirus.

E' stato trasferito dal reparto di Malattie infettive al reparto di Rianimazione dell'ospedale Morgagni di Forlì. Sono peggiorate ma restano stabili le condizioni del 59enne di Savignano, colpito dal Coronavirus.Per l'uomo il problema principale è l'insufficienza respiratoria.  Il sindaco Filippo Giovannini, dopo averlo comunicato prontamente domenica ai cittadini, ha aggiornato in mattinata sulla situazione. In totale i tamponi eseguiti in Provincia sono stati 20 con l'unica positività che riguarda appunto il paziente di Savignano. L'ospedale di Forlì questa settimana ha deciso di spostare alcuni interventi chirurgici programmati e non urgenti, così da concentrare le risorse maggiormente al contrasto del virus. Pronto alla bisogna anche un modulo della protezione civile, una tenda per effettuare il triage dei malati fuori dal pronto soccorso.

"Ad oggi il dipartimento di Sanità Pubblica dell’ASL Romagna - ha scritto il primo cittadino - mi conferma lo stato e lo sviluppo dell’indagine epidemiologica che sta portando avanti. Le persone entrate in contatto con il paziente sono state indagate e visitate. L’indagine è avvenuta a ritroso di 15 giorni rispetto alla comparsa dei sintomi. Sono state contattate e monitorate anche persone non residenti a Savignano sul Rubicone. Rispetto a ciò, non si evidenziano fra i contatti monitorati situazioni ad oggi sintomatiche che destano preoccupazioni o che necessitano misure differenti dall’isolamento. Per quanto riguarda lo stato di salute del paziente contagiato, ci si attiene ai bollettini medici dell’ospedale Morgagni. Esprimo vicinanza a lui e alla famiglia a nome dell’amministrazione e di tutti i savignanesi".

Ai primi sintomi, aveva spiegato domenica Giovannini,  l’uomo si era auto-isolato in casa, poi il trasporto nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale Morgagni di Forlì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento