menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, in Comune matrimoni e unioni civili solo senza ospiti

Matrimoni e unioni civili senza ospiti: è quanto viene disposto con un’ordinanza del sindaco Gian Luca Zattini come misura di emergenza

Matrimoni e unioni civili senza ospiti: è quanto viene disposto con un’ordinanza del sindaco Gian Luca Zattini come misura di emergenza per il contenimento del Coronavirus. In base al provvedimento già in vigore l'accesso alle sale destinate alle celebrazioni di matrimoni o costituzioni di unioni civili è limitato ai soggetti necessari alla validità giuridica dell'istituto del matrimonio o dell’unione civile ossia il celebrante, gli sposi o le parti da unire civilmente, e i due testimoni. Pertanto, recita l’ordinanza, “parenti ed amici devono attendere negli spazi all'aperto nel rispetto delle prescrizioni indicate dalla normativa”. Il Comune rende possibile posticipare la data del matrimonio entro 180 giorni dalla pubblicazione: “E’ facoltà degli sposi o delle parti da unire civilmente decidere il rinvio della celebrazione del matrimonio o della costituzione dell’unione civile entro 180 giorni rispettivamente dall’avvenuta pubblicazione, per i matrimoni, e dalla richiesta di costituzione, per le unioni civili, termine oltre il quale si renderà necessario procedere ad una nuova richiesta”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento