menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'aggiornamento della Regione: i casi in provincia salgono a 16

In Emilia-Romagna sono complessivamente 1.180 i casi di positività al Coronavirus, 170 in più rispetto all’aggiornamento di sabato pomeriggio

In totale sono 11 i casi positivi al Coronavirus nel territorio Forlivese, in gran parte concentrati a Predappio e Bertinoro. Il sindaco di Bertinoro Gabriele Fratto conferma domenica pomeriggio il quinto caso di Coronavirus ricollegato agli altri: è la sorella della prima e della seconda paziente. Il virus ha infettato insomma tutta la famiglia, dato che sono affetti anche il figlio e il marito di una delle tre sorelle. "Anch'essa, con la stessa procedura degli altri casi, era stata posta in quarantena preventiva ed oggi si trova in condizioni stabili presso il reparto "Malattie Infettive" dell'ospedale Morgagni Pierantoni di Forlì", conferma Fratto.

L'ufficio postale di Fratta Terme inoltre riaprirà. Lo ufficializza il primo cittadino: "Confermo inoltre, dopo il confronto con Ausl, che non vi sono conseguenze per l'Ufficio Postale per la sua chiusura improvvisa seppur temporanea a causa della pulizia straordinaria dei locali. La dipendente, cittadina del Comune di Predappio risulta positiva al Coronavirus (è ora domiciliata a casa sua nel suo Comune) ma non vi sono conseguenze su ipotetici contagi nei confronti dell'utenza, poiché l'ufficio postale à già da tempo predisposto con la separazione tra utenza e collaboratori di Poste Italiane. Già prima della riapertura di ieri il locale era stato sanificato interamente in ogni sua parte, appena alla signora era stato richiesto di sottoporsi a quarantena preventiva".

Preoccupa in particolare uno dei pazienti di Predappio, 52 anni, ricoverato in Rianimazione al "Bufalini" di Cesena e ancora non in grado di respirare autonomamente. Sono quattro i casi di positività al coronavirus nel comune di Predappio. Dopo il 52enne sono risultati positivi tre familiari, che si trovano in stato di "quarantena". Spiega il sindaco Roberto Canali: "L'Ausl sta verificando chi ha avuto contatti diretti e comunicherà agli interessati come comportarsi. Teniamo particolarmente a segnalare ad ogni cittadino la vicinanza delle istituzioni: questo perché la nostra è una piccola grande famiglia, Predappio è un piccolo comune, ma ha un grande senso di comunità e di appartenenza. È normale che tra noi i rapporti interpersonali siano frequenti e così stretti; a maggior ragione invitiamo tutti quanti non solo a seguire le direttive nazionali, ma ad adottare maggiori accortezze per ridurre le possibilità di esporsi ed esporre le altre persone a fattori di contagio".

In provincia gli altri casi si sono registrati a Cesena (2 casi), Cesenatico, Savignano, San Mauro Pascoli.

Il bilancio della Regione

In Emilia-Romagna sono complessivamente 1.180 i casi di positività al Coronavirus, 170 in più rispetto all’aggiornamento di sabato pomeriggio. E passano da 3.604 a 4.344 i campioni refertati. Si tratta di dati disponibili e accertati alle ore 1 di domenica. Anche oggi si tratta di persone che in circa la metà dei casi hanno richiesto un ricovero ospedaliero, le altre hanno sintomi modesti o addirittura assenti che non richiedono cure ospedaliere: 475 sono infatti i pazienti che stanno rispettando il previsto isolamento nella propria abitazione.

Sono 75 le persone ricoverate in terapia intensiva (11 in più rispetto a ieri). Salgono a 27 le guarigioni, 26 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e una dichiarata guarita a tutti gli effetti perché risultata negativa in due test consecutivi. Purtroppo, però, crescono anche i decessi, passati da 48 a 56. Degli 8 nuovi decessi, due riguardano cittadini lombardi di 81 e 85 anni, poi un paziente bolognese di 85 anni e cinque pazienti piacentini con età comprese tra i 71 e 91 anni. Tutti avevano patologie pregresse, mentre sono in corso approfondimenti epidemiologici sull’uomo di Bologna.

In dettaglio, questi sul territorio i casi di positività, che si riferiscono sempre non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 528 Piacenza (49 in più rispetto a ieri), 276 Parma (47 in più), 113 Rimini (9 in più), 97 Modena (15 in più), 70 Reggio Emilia (22 in più), 62 Bologna (13 in più), 15 Forlì-Cesena (8 in più), 13 Ravenna (3 in più), 6 a Ferrara (4 in più rispetto a ieri).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento