menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'aggiornamento: divampa un altro "focolaio lavorativo"

Continuano ad aumentare i contagi da Coronavirus nel territorio di Forlì, a causa soprattutto di tre cosiddetti "focolai lavorativi", vale a dire epidemie che si sono diffuse tra i lavoratori

Continuano ad aumentare i contagi da Coronavirus nel territorio di Forlì, a causa soprattutto di tre cosiddetti "focolai lavorativi", vale a dire epidemie che si sono diffuse tra i lavoratori di uno stesso ambiente di lavoro. Il Forlivese ha visto nell'aggiornamento di domenica 19 nuovi infetti in più, di cui 4 con manifestano sintomi.

Il "cluster" più numeroso resta quello della "Giuliani Arredamenti" che vede aumentare il numero dei casi di due unità, arrivando così a 41 soggetti tra lavoratori e famigliari. E sempre nell'ambito del mobile imbottito opera un'altra azienda in cui è stato scoperto un altro focolaio e che vede aumentare di 9 unità il numero dei contagiati. Altri 5 contagiati sono stati rinvenuti in altri ambienti lavorativi. Un altro caso è emerso da uno screening di routine, un altro a seguito di un tampone richiesto da un medico di famiglia ed infine un caso positivo all'interno di una scuola materna di Forlì.

Come suddivisione geografica si evidenziano 17 nuovi positivi a Forlì e 2 a Castrocaro. In tutta la provincia si contano 28 nuovi positivi in totale. Nel Cesenate, infatti, si aggiungono numeri più contenuti: 6 nuovi casi a Cesena, 1 a Cesenatico e 1 a Verghereto e 1 a Savignano. Sempre a livello provinciale non si registrano decessi, mentre i guariti ammontano a 13 unità.

Così in Emilia-Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna sono stati registrati 35.992 casi di positività, 179 in più rispetto a sabato di cui 96 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: sul totale dei nuovi casi, 51 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 90 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Sono 17 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia, Malta e regioni della Francia. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 5. L’età media dei nuovi positivi di domenica è 42,7 anni.

Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Rimini (37), Piacenza (35), Bologna (32), Reggio Emilia (17), Modena (11) e a Forlì (20). A Rimini e provincia si registrano 37 nuovi casi, di cui 16 asintomatici. 36 sono in isolamento domiciliare e 1 ricoverato. In particolare, 22 sono contatti di casi già noti, di cui la maggior parte in ambito famigliare (2 pazienti sono rientrati dall'Umbria), 2 casi emersi per ricovero ospedaliero dovuto ad altra patologia, 5 casi emersi per sintomi, 3 per screening professionali e 5 casi rilevati a seguito di rientro dall'estero (2 Albania, Grecia, Spagna e Romania).

I tamponi effettuati sono 7.058, per un totale di 1.214.835. A questi si aggiungono anche 2.072 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a domenica sono 4.954 (+164 rispetto a sabato). Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.731 (+152), il 95% dei casi attivi. Invariato rispetto a sabato il numero dei pazienti in terapia intensiva (11), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 212 (+12). Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 26.482, (+14 rispetto a sabato): 7 “clinicamente guarite” (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 26.475 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Si registra purtroppo un decesso. Si tratta di una donna in provincia di Modena.

Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 5.128 a Piacenza (+35, di cui 10 sintomatici), 4.346 a Parma (+6, di cui 3 sintomatici), 5.873 a Reggio Emilia (+23 17, di cui 10 sintomatici), 4.998 a Modena (+11, di cui 7 sintomatici), 6.447 a Bologna (+32, di cui 17 sintomatici), 591 a Imola (+3, un sintomatico), 1.469 a Ferrara (+2, entrambi asintomatici), 1.826 a Ravenna (+7 di cui 4 sintomatici), 1.433 a Forlì (+20, di cui 3 sintomatici), 1.151 a Cesena (+9, di cui 7 sintomatici), 2.660 a Rimini (+37, di cui 21 sintomatici).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento