Coronavirus, l'Avis: "E' possibile continuare a donare il sangue in sicurezza"

E' possibile continuare a donare il sangue in sicurezza. Lo specifica l'Avis Comunale Forlì, che spiega che l’Unità di Raccolta è regolarmente aperta per garantire sangue e plasma

E' possibile continuare a donare il sangue in sicurezza. Lo specifica l'Avis Comunale Forlì, che spiega che l’Unità di Raccolta è regolarmente aperta per garantire sangue e plasma a tutti i malati che ne necessitano. Spiega una nota: "Recarsi a donare non espone al rischio di contagio. L’accesso al centro di raccolta avviene nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza e di distanziamento sociale previsti dalle disposizioni di legge". E’ indispensabile la prenotazione (telefono: 0543 735070 - 0543 735071- mail:  puntoavis.fo@auslromagna.it) e il rispetto dell’orario di appuntamento per non affollare le sale di attesa. Si ricorda ai donatori la possibilità di partecipare allo screening regionale eseguendo il test sierologico volontario e gratuito in occasione della donazione entro il 31 dicembre 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • "Io apro", 30 clienti a tavola. Ristoratore forlivese multato: "Un segnale per smuovere la situazione"

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

Torna su
ForlìToday è in caricamento