Coronavirus, l'epidemia si diffonde in vecchi e nuovi focolai nelle aziende

Sono 18 i nuovi positivi al Coronavirus nel territorio di Forlì e comprensorio. Il dato è contenuto nel quotidiano bollettino di aggiornamento emesso dalla Prefettura sui dati aggiornati dell'Ausl Romagna

Sono 18 i nuovi positivi al Coronavirus nel territorio di Forlì e comprensorio. Il dato è contenuto nel quotidiano bollettino di aggiornamento emesso dalla Prefettura sui dati aggiornati dell'Ausl Romagna. Permange quindi una situazione di crescita dei contagi. A livello provinciale, infatti, le positività sono in totale 23, in lieve aumento rispetto alle 22 di venerdì. E' la situazione di Forlì quella che resta la maggiormente attenzionata, con l'epidemia che si diffonde nei luoghi di lavoro.

Altri 2 positivi, infatti, sono riconducibili alla "Giuliani Arredamenti", un focolaio che arriva così a 39 unità connesse a questo luogo di lavoro. Tuttavia non è l'unico "cluster" nelle aziende: altri 7 positivi appartengono ad un'altra dittà di Forlì, mentre 3 sono i casi connessi nell'ultima rilevazione a un altro focolaio aziendale. Non ci sono invece positività nelle scuole, né tra studenti, né da docenti. Un caso è stato riscontrato positivo in rientro dalla Francia e altri 5 di diffusione della malattia in famiglia da cluter non riferite alle aziende.

I 18 casi del Forlivese si distribuiscono in 14 unità a Forlì, 2 a Forlimpopoli, 1 a Castrocaro e 1 a Meldola.  A livello provinciale i casi sono 23, dato che si sommano 3 nuove positività a Cesena, 1 a Cesenatico e una a Bagno di Romagna. Sempre a livello locale si conteggiano anche 37 dichiarati guariti e zero decessi.

Sulla situazione meldolese aggiorna il sindaco Roberto Cavallucci: "Negli ultimi giorni diversi nostri concittadini ammalati sono guariti e il totale delle persone positive a Meldola, compreso il nuovo caso di contagio al covid-19 rilevato, è pari a nove. I cittadini meldolesi positivi al coronavirus sono tutti in isolamento nel proprio domicilio seguiti da Ausl. A tutti loro auguro una pronta guarigione ed esprimo la vicinanza dell'amministrazione comunale. Invito in questo momento tutti alla massima cautela ed al rispetto scrupoloso delle misure igienico sanitarie prescritte".

Così in Emilia-Romagna

In tutta la regione i casi sono aumentati di 167 unità. arrivando dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus a 35.743 casi di positività. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: sul totale dei nuovi casi, 66 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 94 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Sono 19 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia, Malta e regioni della Francia. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 6. L’età media dei nuovi positivi di sabato è 39,2 anni.

Dei 167 in più rispetto a venerdì, 75 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.  Sui 75 asintomatici, 41 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 27 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, 2 attraverso gli screening con test sierologici. Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (32), Piacenza (24), Parma (11), Reggio Emilia (23), Modena (29), Rimini (16) e a Forlì (18). Si registra purtroppo un decesso. Si tratta di una donna in provincia di Parma.

Nel riminese si registrano 16 nuovi casi, di cui 4 asintomatici e 12 con sintomi. 15 sono in isolamento domiciliare e 1 ricoverato non per covid, ma per altre patologie. Si tratta di 6 maschi e 10 femmine, Nel dettaglio,12 casi sono emersi come contatti di casi già noti (di cui 8 in ambito famigliare, 3 amicale e 1 in un paziente rientrato dall'Umbria). Un caso è emerso a seguito di tampone eseguito per ricovero ospedaliero dovuto ad altra patologia e altri 3 sono casi emersi per sintomi. I tamponi effettuati sono 9.867 a cui si aggiungono anche 2.715 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a sabato sono 4.790 (+113 rispetto a venerdì).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento