menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Bonaccini convoca sindaci e presidenti delle Province: al vaglio misure anti-assembramenti

Il governatore Stefano Bonaccini martedì sera incontrerà in videoconferenza i sindaci dei Comuni capoluogo e i presidenti di Provincia

La Regione Emilia Romagna sta valutando misure restrittive "per evitare gli assembramenti che si continuano a vedere nelle citta? e non solo". A dare l'annuncio è il governatore Stefano Bonaccini, che martedì sera incontrerà in videoconferenza i sindaci dei Comuni capoluogo e i presidenti di Provincia. Bonaccini si è messo in contatto anche con i presidenti delle Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, Luca Zaia e Massimiliano Fedriga, che si trovano in fascia gialla come l’Emilia-Romagna. Il governatore ha anche contattato il ministro della Salute, Roberto Speranza, "per arrivare a ordinanze regionali il piu? possibile concordate", forse gia? mercoledì. "L'obiettivo di tutti e? quello di fermare il contagio e invertire la curva pandemica", spiega Bonaccini.

Sempre Bonaccini, attraverso Facebook, ha rivolto un appello alla responsabilità ai cittadini: "Noi stiamo cercando di fare tutto il possibile, stressando al massimo la risposta sanitaria. Il nostro personale sanitario sta facendo ogni sforzo possibile per assicurare a tutti una risposta, in condizioni sempre piu? difficili, con i pronto soccorso e i posti letto sempre piu? affollati. Per uscirne pero? abbiamo bisogno dello sforzo e della responsabilita? di tutti. Mi arrivano foto di luoghi in cui le persone non rispettano il distanziamento e altre in cui non si utilizzano correttamente le mascherine. Mi rivolgo a tutti: rispettiamo le regole, se non vogliamo altri ricoveri, altri lutti, altre restrizioni. Dipende da ciascuno di noi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento