menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Modigliana al lavoro per i "buoni pasto". E toglie la tassa di occupazione del suolo pubblico

Giovedì mattina si è riunita nella sala del Consiglio Comunale di Modigliana la Commissione Bilancio e la Commissione Servizi Sociali per definire le linee del bando

L'amministrazione comunale di Modigliana al lavoro per attivare i "buoni pasto" a favore delle persone con difficoltà economiche per fronteggiare l'emergenza da coronavirus. Giovedì mattina si è riunita nella sala del Consiglio Comunale di Modigliana la Commissione Bilancio e la Commissione Servizi Sociali per definire le linee del bando. "Abbiamo coinvolto tutti i negozianti di generi alimentari che aderiranno alla emissione dei buoni e contiamo di potere rendere attivo il bando a partire da lunedì", informa il sindaco Jader Dardi.

La Giunta comunale ha deciso di non applicare per il 2020 la Tassa occupazione suolo pubblico, informa il sindaco, "per non gravare sulle attività economiche che sono chiuse in conseguenza dei provvedimenti". Continuano le azioni di solidarietà: "Assieme al presidente del ModiVolley abbiamo consegnato alla Casa di Riposo ed all'ospedale due tablet per potere collegare in video i parenti coi loro cari ricoverati e che non possono visitare, un modo per accorciare le distanze e farli sentire meno soli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento