Coronavirus, nessun decesso: ma c'è un nuovo caso nel forlivese

Dall’inizio dell’epidemia, in Emilia-Romagna si sono registrati 28.435 casi di positività, 42 in più rispetto a venerdì, di cui 34 persone asintomatiche

Si aggiorna il numero delle positività al covid-19 nella provincia di Forlì-Cesena. La Prefettura, sulla base dei dati dall'Ausl, ha comunicato un caso a Meldola e cinque a Cesena. Non sono stati registrati morti e guariti. Il numero di decessi dall'inizio dell'emergenza resta stabile a 194, 111 dei quali nel Forlivese. I guariti sono 1.531. I casi totali dall'inizio della pandemia nel comprensorio di Forlì sono 961, mentre in quello Cesenate 796. 

Aggiorna il sindaco di Meldola, Roberto Cavallucci: "Sono stato informato dall'Ausl che una nostra concittadina è attualmente ricoverata in ospedale ed è stata disposta la quarantena per le persone con le quali ha avuto contatti. Esprimo a lei ed ai suoi familiari, a nome mio e dell'intera Amministrazione Comunale, vicinanza e l'augurio di una pronta guarigione". Un appello quindi ai cittadini: "Negli ultimi mesi abbiamo, uniti, lottato contro il virus. Vi chiedo ancora una volta di prestare attenzione, di rispettare le misure prescritte, in particolare il distanziamento interpersonale, dimostrando quel senso di responsabilità che ha contraddistinto tutta la nostra comunità. I nuovi casi emersi negli ultimi giorni sul territorio provinciale e nei Comuni limitrofi ci devono indurre a non abbassare la guardia; seppur di modeste e circoscritte dimensioni quanto sta accadendo ci fa capire come ancora ci sia bisogno di precauzione e attenzione".

Dall’inizio dell’epidemia, in Emilia-Romagna si sono registrati 28.435 casi di positività, 42 in più rispetto a venerdì, di cui 34 persone asintomatiche individuate attraverso l’attività di screening regionale. Dei 42 nuovi casi, 19 riguardano la provincia di Bologna e di questi 11 sono riferiti al focolaio già ampiamente noto a Bologna in una azienda della logistica. I nuovi tamponi effettuati da venerdì in Emilia-Romagna sono 4.368, che raggiungono così complessivamente quota 483.309, a cui si aggiungono altri  756 test sierologici, fatti sempre nelle ultime ventiquattro ore. Le nuove guarigioni sono 45 per un totale di 23.142, l'81% dei contagiati da inizio crisi. Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 1.041 (-3 rispetto a venerdì). Questi i dati - accertati alle ore 12 di sabato sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 924, una in meno rispetto a venerdì, l’88,4% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 11, uno in meno rispetto a venerdì, quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 106 (-3). Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 23.142 (+45): 251 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 22.891 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Non si registra alcun decesso. Complessivamente, in Emilia-Romagna i decessi sono arrivati a quota 4.252.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento