Coronavirus o no, per cercare un po' di normalità non si rinuncia alla colomba e all'uovo di cioccolato

Si può rinunciare a tutto ma non a un uovo di cioccolato o una colomba per Pasqua. Fanno subito festa. E come comprare quelli  artigianali se le pasticcerie sono chiuse? Ce li si fanno portare a domicilio

Si può rinunciare a tutto ma non a un uovo di cioccolato o una colomba per Pasqua. Fanno subito festa. E come comprare quelli  artigianali se le pasticcerie sono chiuse? Ce li si fanno portare a domicilio, un servizio che ormai quasi tutti hanno iniziato a fare e che, sembra, stia convincendo anche i forlivesi. "La vendita non sta andando male, ma ovviamente non è come quando siamo aperti - spiega Pantaleo Lo Russo di "Pasticceria Orchidea", una delle pasticcerie che abbiamo sentito - La produzione di colombe e uova è al 50% rispetto allo scorso anno e ora sto rimpastando per sfornarle fresche fresche sabato mattina. Facciamo tutto io e mia moglie, anche il trasporto, e riusciamo a portare i prodotti da Bertinoro a Predappio. Se sono soddisfatto? A metà".

C'è chi poi la colomba la porta a casa già farcita col semifreddo. E' la gelateria/pasticceria "Amorcrema". "Finora ne abbiamo vendute abbastanza - spiega Marco, il titolare - Abbiamo dovuto riordinare altre colombe. Vanno moltissimo anche le colombe da due, due etti e mezzo di pura dolcezza. I gusti? I nostri clienti ce le chiedono soprattutto con la crema della nonna, mascarpone e zabaione. Tra l'altro, in questo periodo non chiediamo il costo del trasporto ma solo il fatto che l'ordinazione sia superiore a un minimo stabilito e le trasportiamo ovunque, anche a Ravenna e a Cesena".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono da due settimane che lavoriamo con ordinazioni di colombe e uova di cioccolato - spiega Miriam di Gardini cioccolato d'autore - Stiamo andando benino, secondo me l'interesse c'è. Soprattutto perché la gente, in questo periodo più che mai, ha voglia di fare regali e di essere presente nelle famiglie di amici e parenti con qualcosa che possa ricordarli. E' come se l'emergenza che stiamo vivendo abbia riportato in primo piano i valori della solidarietà e dell'amicizia. Non a caso abbiamo avuto molti ordini di clienti che hanno voluto regalare ad amici o parenti un bell'uovo di cioccolato, allegando un bigliettino. Ad andare di più sono state le nostre uova al sale dolce di Cervia o, le più nuove, alla fragola disidratata. Noi, tra l'altro, per sdrammatizzare abbiamo realizzato anche un uovo di cioccolato con la mascherina. Un pensiero che abbiamo voluto donare all'ospedale di Forlì dove medici e operatori stanno facendo tanto per tutti noi. L'uovo per l'ospedale era di 3 chili, ma in negozio ne abbiamo anche di più piccoli che sono stati molto apprezzati dai clienti. Per quanto riguarda le colombe, abbiamo sfornato l'ultimo giro al cioccolato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Grande Fratello, fisico scolpito per Denis Dosio: sette mesi tra dieta e allenamenti, "Ammetto che è tosta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento