menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Predappio funestata da un'altra morte. Deceduto lo storico titolare della ferramenta del paese

Un altro triste decesso causato dal Coronavirus a Predappio. La comunità della valle del Rabbi piange una seconda morte, dopo quella di Andrea Tesei

Un altro triste decesso causato dal Coronavirus a Predappio. La comunità della valle del Rabbi piange una seconda morte, dopo quella di Andrea Tesei, deceduto a 26 anni giovedì scorso, uno dei più giovani a morire di Covid-19 in Italia. E' morto all'ospedale di Forlì Vittorio Camporesi, 79 anni, volto notissimo del paese. Il suo nome, infatti, è associato a quello della ferramenta di Predappio, punto di riferimento da decenni per le piccole manutenzioni, il fai-da-te e il bricolage. Prima della malattia Camporesi era spesso dietro al bancone dell'attività che l'ha sempre visto in campo a Predappio.

Prima l'isolamento a casa coi sintomi più lievi, poi l'aggravamento e il ricovero in ospedale la scorsa settimana ed ora, purtroppo, la notizia del decesso all'ospedale Morgagni-Pierantoni. A dare il commiato all'anziano ucciso dal Coronavirus è il sindaco Roberto Canali su Facebook: “Anche oggi dobbiamo dare un triste annuncio. Un'altra famiglia del nostro comune ha perso un proprio caro a causa del coronavirus. A nome di tutta la cittadinanza ci stringiamo attorno alla moglie, al figlio e alla figlia”. Accorato anche il ricordo: “Era un negoziante notissimo in paese, tutti noi l'abbiamo conosciuto dietro a quel bancone, io stesso da quando ero bambino ho memoria della sua presenza in negozio. Era un vero punto di riferimento per il paese”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento