Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, la mappa dei contagi nell'ultima settimana: crescita stabile, 128 nuovi positivi

Specifica l'Ausl nel report settimanale: "Nonostante la variante delta rappresenti oramai la totalità dei nuovi casi, l’efficacia della vaccinazione si conferma molto elevata anche in Emilia Romagna"

Rallenta ancora la crescita dei contagi da covid-19 in Romagna. Anche nella settimana dal 6 al 12 settembre, fotografa il direttore sanitario dell'Ausl Romagna, Mattia Altini, "abbiamo assistito ad una ulteriore attenuazione della circolazione del virus, che non deve indurci in alcun modo ad abbandonare il mantenimento delle misure note di sicurezza, ma soprattutto a procrastinare la vaccinazione. Se infatti siamo in questa situazione, lo dobbiamo all’importante copertura vaccinale raggiunta sul nostro territorio".

Guardando ai numeri, si sono registrate 906 positività (3,9%) su un totale di 23.559 tamponi (tutte riconducibili alla variante Delta), con un calo dei nuovi casi in termini assoluti (-93 rispetto al precedente riferimento). "Rispetto alle previsioni del Piano aziendale si registra un tasso di occupazione di posti letto da parte di pazienti affetti da Covid, che ci pone nel livello verde 2, ossia un livello di occupazione dei posti letto in malattie infettive maggiore del 70%", viene specificato. In totale sono ricoverati 75 pazienti, di cui 8 in terapia intensiva, il cui trend è costante e in leggero calo. I decessi sono stati quattro, di cui nel Forlivese.

Soffermandoci sul Forlivese, anche nella settimana dal 6 al 12 settembre vi sono stati 128 nuovi contagi, replicando il dato della settimana dal 30 agosto al 5 settembre. Sono due i Comuni "covid free", Premilcuore e Dovadola. Si contano 13 casi attivi a Bertinoro, 12 a Castrocaro, 2 a Civitella, 160 a Forlì (80 nuovi contagi), 21 a Forlimpopoli, 4 a Galeata, 12 a Meldola, 4 a Modigliana, 2 a Portico e Sn Benedetto, 9 a Predappio, 1 a Rocca San Casciano, 1 a Tredozio e 3 a Santa Sofia. Il tasso di incidenza dei nuovi casi è di 66 positivi ogni 100mila abitanti.

Specifica l'Ausl nel report settimanale: "Nonostante la variante delta rappresenti oramai la totalità dei nuovi casi, l’efficacia della vaccinazione si conferma molto elevata anche in Emilia Romagna. I non vaccinati hanno in media un rischio 5 volte maggiore di infettarsi rispetto ai non vaccinati e circa 10 volte maggiore di essere ricoverati in ospedale. Nel periodo dal 29 luglio al 25 agosto, l’incidenza dei ricoveri in ospedale per Covid è stata di 11/10.000 nei non vaccinati, rispetto a 1,2 nei vaccinati. Queste differenze vengono confermate in tutte le fasce d’età compresa quella 12-39 anni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la mappa dei contagi nell'ultima settimana: crescita stabile, 128 nuovi positivi

ForlìToday è in caricamento