menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, ricoverato in ospedale con la polmonite don Vittorio, il fratello del sindaco Zattini

Il Coronavirus sta colpendo anche molti preti del territorio, figure che per definizione hanno ampi contatti sociali con le loro comunità locali. A finire ricoverato il fratello del sindaco

Il Coronavirus sta colpendo anche molti preti del territorio, figure che per definizione hanno ampi contatti sociali con le loro comunità locali. A finire ricoverato all'ospedale di Ravenna è stato anche don Vittorio Zattini, parroco di San Pietro in Vincoli. Il ricovero è avvenuto sabato sera, per l'aggravarsi di una polmonite causata dal Covid-19, la malattia che insorge dopo il contagio del Coronavirus. Don Vittorio ha 67 anni, la sua parrocchia (San Pietro in Vincoli - Durazzano) pur essendo in provincia di Ravenna ricade sotto la diocesi di Forlì-Bertinoro. Il prete è anche il fratello del sindaco di Forlì Gian Luca Zattini. Da quanto filtra, non ci sarebbe alcun pericolo di contagio per il primo cittadino forlivese, in quanto i contatti tra i due fratelli negli ultimi due mesi erano solo telefonici. Per questo Zattini resta pienamente operativo alla guida del Comune di Forlì, senza necessità di auto-isolamento, in questa fase cruciale dell'emergenza. In questa settimana, per esempio, si dovranno approntare gli strumenti operativi per distribuire i fondi per la spesa a chi si trova in difficoltà economica. Per il sindaco, emerge dal suo staff, sarà una preoccupazione aggiuntiva, dovendosi dividere tra i provvedimenti per la città e la presenza in famiglia della malattia, con le incombenze derivanti dal dover assistere, a distanza, il fratello, per il quale è il parente più stretto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento