menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, ruolo attivo della Provincia nella gestione dell'emergenza

"In questo contesto, - spiega il presidente Gabriele Antonio Fratto - la Provincia di Forlì-Cesena sta svolgendo con responsabilità un ruolo attivo sia nell’ambito della cabina di crisi coordinata a livello locale dal prefetto Antonio Corona"

In conseguenza allo scenario normativo in continuo aggiornamento con il quale vengono promosse misure per il contrasto ed il contenimento del diffondersi del Covid-19, le Province sono state indicate dal presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini come soggetto istituzionale deputato a raccogliere tutte le segnalazioni e i chiarimenti sulla corretta applicazione delle disposizioni normative e delle direttive statali e regionali provenienti dai sindaci del territorio di competenza.

"In questo contesto, - spiega il presidente Gabriele Antonio Fratto - la Provincia di Forlì-Cesena sta svolgendo con responsabilità un ruolo attivo sia nell’ambito della cabina di crisi coordinata a livello locale dal prefetto Antonio Corona, sia in quella costituita a livello regionale coordinata dal presidente della Regione, alla quale il nostro Ente ha già inviato, tramite l'Unione delle Province regionali, le richieste di chiarimenti presentate dai Comuni di Tredozio, di Predappio e di Savignano sul Rubicone, nonché da alcuni uffici provinciali, diretti interlocutori di specifiche aree economiche. Questo ente, quindi, riveste un ruolo importante sia nell'attuazione delle politiche di contenimento del virus, essendo il principale interlocutore dei Comuni  del suo territorio in relazione alle informazioni sulle regole di prevenzione del contagio, sia nella tutela degli interessi economici in gioco".

"Infatti, come Unione delle Province Italiane, abbiamo chiesto al Governo alcune misure urgentissime per la ripresa economica nazionale quali l'adozione di procedure semplificate per utilizzare immediatamente le risorse destinate agli investimenti (strade e scuole) e già stanziate dalla Legge di Bilancio 2020 nonché l'assegnazione di nuove risorse aggiuntive - prosegue Fratto -. Sono state richieste, altresì, specifiche misure a sostegno delle imprese, quali l'estensione su tutto il territorio, con le dovute gradualità riferite al tipo di danno economico subito, delle misure oggi previste solo per le aree rosse. In merito, poi, alle operazioni che dovranno essere svolte alla riapertura delle scuole sono state chieste al Governo indicazioni puntuali in particolare rispetto alla sanificazione degli edifici scolastici".

"Come presidente della Provincia e sindaco di un Comune che sta vivendo direttamente questa situazione tengo a ringraziare il personale sanitario e tutti coloro che a qualunque livello collaborano con piena operatività in questa difficile fase - conclude il primo cittadino -. Siamo in collegamento con tutte le realtà della nostra Provincia e io stesso garantirò tutto il mio massimo impegno ed energia per non far mai mancare il pieno sostegno a chi me lo chiederà".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento