Coronavirus, altri cinque studenti ed un'insegnante infettati. Per tre classi scatta la quarantena

Si tratta di quattro studenti di superiori di Forlì, uno studente di una media di Forlimpopoli ed una docente di una scuola dell'infanzia della località artusiana

La scuola va avanti tra mascherine, distanziamenti, tamponi, monitoraggio di sintomi e quarantena. Grazie all’attività di contact tracing, svolta dall’Igiene pubblica di Forlì, sono stati individuati altri sei casi positivi in ambito scolastico. Si tratta di quattro studenti delle superiori di Forlì, uno studente di una media di Forlimpopoli ed una docente di una scuola dell'infanzia della località artusiana. Per quanto riguarda il caso di uno studente dell'Istituto Tecnico Industriale, informa l'Ausl, "in considerazione del fatto che conseguentemente ad una precedente positività identificata nella stessa classe, lo screening eseguito ha evidenziato questa ulteriore positività, si rende necessario assimilare tutti gli alunni della classe del positivo, presenti nelle giornate del 13, 14 e 15 ottobre, a contatti stretti, per cui devono essere posti in quarantena per 10 giorni dall'ultimo contatto, ovvero dal 15 ottobre, con esecuzione di tampone nel decimo giorno; e 14 giorni dall'ultimo contatto, senza esecuzione di tampone".

Contagiato anche uno studente del Classico, compagno di classe di un precedente giovane positivo: "si è necessario assimilare tutti gli alunni della classe del positivo, presenti nelle giornate del 17, 18 e 19 ottobre, a contatti stretti, per cui devono essere posti in quarantena per dieci giorni dall'ultimo contatto, ovvero dal 19 ottobre, con esecuzione di tampone nel decimo giorno; e 14 giorni dall'ultimo contatto, senza esecuzione di tampone", aggiorna l'Ausl.

Altro caso al Saffi-Alberti di Forlì (positivo uno studente): "non sono stati individuati contatti stretti ad alto rischio con il positivo in ambito scolastico, ma solo contatti occasionali - spiega l'Ausl -. Per i contatti occasionali non è prevista la quarantena, o la sospensione della frequenza scolastica, ma dovranno monitorare la comparsa di sintomi sospetti Covid (tosse, raffreddore, diarrea e congiuntivite) per dieci giorni dall'ultimo contatto a rischio e verrà loro proposto il tampone di inizio e fine sorveglianza". Stessa disposizione per il caso di uno studente di una scuola media di Forlimpopoli e dell'Istituto Tecnico Aeronautico di Forlì.

Positiva una docente di una scuola dell'infanzia di Forlimpopoli: a seguito del sopralluogo, gli alunni della sezione del docente positivo, considerabili come contatti stretti in quanto studenti di una scuola dell'infanzia, sono stati messi in quarantena per 10 giorni dall'ultimo contatto, ovvero dal 20 ottobre, con esecuzione di tampone nel decimo giorno; 14 giorni dall'ultimo contatto, senza esecuzione di tampone. I familiari ed i conviventi degli alunni non sono sottoposti a quarantena e quindi potranno recarsi liberamente al lavoro e a scuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

Torna su
ForlìToday è in caricamento